Depuratori: Pinzi (Idv), far partire impianto consortile Per

punti apici 02/08/2010
ore 09:13
punti
BAS

BAS“E’ solo genericamente rassicurante la situazione relativa agli impianti di depurazione in Basilicata così come è emersa nel recente incontro in Regione”. E’ il parere del capogruppo di IdV al Consiglio Provinciale di Potenza, Vittorio Prinzi, secondo il quale “per quanto riguarda la Val d’Agri, in attesa dell’annunciata entrata in funzione dell’ impianto consortile al servizio di diversi Comuni della valle, più efficiente e sicuro diventerebbe il sistema di depurazione dell’area se finalmente, dopo circa un anno dal completamento delle opere, attese da oltre dieci anni e realizzate dal Consorzio di Bonifica Alta Val d’Agri, si mettessero in esercizio i nuovi impianti di depurazione di ultima generazione, con relativi collettori, di Montemurro, Spinoso, Grumento e Tramutola (a servizio anche di Paterno, Marsicovetere-Villa d’Agri e Viggiano)”. “Dopo le affermazioni sulla necessità di non abbassare la guardia rispetto alla complessa problematica della tutela ambientale in Val d’Agri, specie in riferimento alla vicenda di inquinamento del Lago Pertusillo, da addebitare a reflui non trattati finiti nelle sue acque – conclude Prinzi - esiste il rischio che il fenomeno possa ripetersi e quindi non abbassare la guardia significa concretamente prevenire, intervenendo a monte, attivando, il più rapidamente possibile, tutti i depuratori del comprensorio”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio