Fp Cgil, Com. Montane:"280 lavoratori rischiano stipendio"

punti apici 29/07/2010
ore 15:17
punti
BAS

BASLa Funzione Pubblica CGIL denuncia il silenzio della Giunta Regionale sulla situazione delle Comunità Montane. “Si continuano a lasciare nella precarietà e nell’assoluta incertezza gli oltre 280 lavoratori che vivono quotidianamente il rischio di non percepire più lo stipendio, considerando, tra l’altro, che in alcuni enti ci sono situazioni già oltre il limite, come quella della Comunità Montana dell’Alto Agri dove i lavoratori sono senza stipendio già dal mese di luglio, una situazione che già dal mese prossimo diventerà condizione comune di tutte le Comunità Montane se non si interviene immediatamente per garantire le risorse necessarie. La Funzione Pubblica CGIL nel chiedere con forza che vengano garantite le risorse necessarie alle Comunità Montane per la copertura del fabbisogno complessivo per l’anno in corso, e che con la massima urgenza si intervenga per risolvere la situazione ancora più drammatica dei lavoratori della Comunità Montana Alto Agri, sollecita ancora una volta la convocazione di un tavolo tra le parti per definire l’assetto futuro delle Comunità Montane”.

Bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio