Car and driving: alla scoperta della Basilicata

punti apici 28/07/2010
ore 15:06
punti
BAS

BAS“Slow”. Lento. Questo l’aggettivo usato dal giornalista inglese, Jonathan Crouch, in visita in questi giorni in Basilicata. “Il ritmo della vita in questa regione è lento ed è questa una caratteristica sulla quale la Basilicata deve puntare. Non esiste altra città al mondo con una pausa pranzo così lunga. Dalle 13 alle 17 tutto si ferma, i negozi sono chiusi, non si può fare shopping, sei obbligato allora a fermarti. Questo è positivo perché ti impone una vita più tranquilla”. Queste, dunque, le impressioni di viaggio di Mr Crouch che a bordo di un auto ha girato per le tortuose strade lucane, insieme alla propria famiglia. “Solo così, ha detto, si conosce veramente un territorio”. L’agenzia stampa per la quale scrive, Car and Driving, ogni settimana realizza servizi e speciali sui viaggi in auto alla volta di regioni sconosciute, invitando il popolo dei lettori a intraprendere un nuovo tipo di vacanza, più dinamica e divertente. Abitudine, infatti, del popolo inglese è di recarsi nelle principali città italiane con l’aereo e di sostare negli alberghi senza perciò visitare i luoghi prescelti. “Undiscovered Italy”, ossia le località sconosciute d’Italia, e la Basilicata rientra tra queste, meritano invece di essere apprezzate dal mondo intero. In particolare, nel suo tour organizzato dall’Apt della Basilicata, il giornalista londinese ha molto apprezzato l’organizzazione del viaggio, che gli ha consentito di godere appieno della vacanza e di fruire della tranquillità dei posti visitati. Tra questi Montescaglioso, che ha elogiato non solo per la bellezza del centro, ma per la calda ospitalità dei suoi abitanti. “Mi sono sentito parte della cittadinanza, ha detto, anche se nessuno parlava l’inglese. Al ristorante, per esempio, mi sono divertito a mimare la preparazione delle uova strapazzate!”. Le altre tappe del viaggio sono state Matera, il Parco Avventura a Cirigliano, il Parco di Gallipoli Cognato, l’Acquazzurra di Metaponto. Per la prima volta in Basilicata, Jonathan Crouch racconterà nel suo speciale il viaggio in Basilicata, parlando di una regione fuori dai luoghi comuni e invitando soprattutto le famiglie a venirla a visitare. “Non è un male che non ci siano aeroporti, porti e treni. E’ un modo per custodire l’autenticità di questa regione”, ha concluso senza ombra di ironia.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio