Val d'Agri: quattro Comuni “Insieme sul Lago”

punti apici 27/07/2010
ore 12:09
punti
BAS

BASL’orchestra bielorussa di Brest, composta da 80 elementi, due solisti lirici: il tenore S.Young e il soprano Y.Chong, provenienti dalla Corea del Sud e del Nord. Insieme, per un grande concerto che si svolgerà su una location unica e particolare: il Lago di Pietra del Pertusillo.
Si svolgerà il prossimo 5 agosto, alle 21, il Pertusillo Lake Concert, con un titolo altrettanto suggestivo “Complice la Luna”.
L’evento rientra nell’ambito del Progetto di Area Vasta “Insieme sul Lago”, messo a punto dai comuni di Grumento Nova, Montemurro, Sarconi e Spinoso. Quattro Comuni che si uniscono per promuovere eventi culturali che rappresentano soltanto l’inizio della grande sinergia delle comunità intorno al Pertusillo.

Il grande concerto sul lago è soltanto uno degli eventi promossi nel ricco cartellone estivo, in un programma che i comuni rivieraschi hanno affidato a “Infinite Lune”, struttura di promozione di eventi artistici e culturali dell’Amministrazione comunale di Spinoso, di cui direttore artistico è Lino De Luise.
“Infinite Lune” è la capacità di Proiettarsi verso altre lune e di farlo con un’unica voce. Guardare sì al proprio territorio, con le sue specificità, ma inserirlo in un unico contenitore e al servizio di un’area vasta. In modo da attirare presenze da altre zone regionali ed extraregionali. Soprattutto, riuscire a farlo nell’arco dell’intero anno, non solo in estate.

Un calendario di musica (“Concerto di una sera d’estate” il 3 agosto a Montemurro o, sempre a Montemurro, “Tarantellarte” il 12 e il 13 agosto), cabaret, teatro (con la rassegna “Teatri di pietra” a Grumento) ed enogastronomia(La sagra del Fagiolo di Sarconi il 18 e il 19 agosto o il 12 e il 13 agosto a Spinoso, l’itinerario enogastronomico tra le taverne del centro storico “Alla ricerca dei sapori perduti”. Testimonial d’eccezione, l’attore e regista Michele Placido).

I 4 comuni, nello specifico di questo progetto, si sono già aggiudicati un finanziamento, attraverso i fondi del Piano Operativo Val d’Agri, pari di 2.600.000 euro. L’intento è di rendere appetibile ai turisti l’intera area e di farlo insieme offrendo un intrattenimento di alta qualità.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio