Nei Sassi di Matera prende forma il Dea

punti apici 27/07/2010
ore 09:16
punti
BAS

BAS

Nella sala Giunta del Palazzo di città di Matera, si è tenuto un incontro nel corso del quale il gruppo interdisciplinare costituito dalle società Cles, Studio Azzurro e Struttura ha illustrato il primo step dello studio di fattibilità del programma di realizzazione del parco “museo demo etno antropologico” da realizzarsi all’interno dei rioni Sassi, nell’antico quartiere di Casalnuovo. Lo studio è stato validato dal gruppo di consulenza scientifica dell’amministrazione comunale per il quale erano presenti i prof. Pietro Clemente, Joaquim Pais De Brito e Ferdinando Mirizzi. Soddisfazione per l’esito dell’incontro e per il lavoro svolto è stato espresso dal sindaco di Matera –Salvatore Adduce- . “Il DEA può rappresentare un punto di svolta nelle politiche culturali per la strategia che sottende nell’attrarre ulteriori visitatori e viaggiatori alla scoperta di un paesaggio culturale ed antropologico unico al mondo. Proseguire il percorso individuato in precedenza all’unanimità dal Consiglio Comunale è il modo migliore –ha concluso Adduce- per dare una prospettiva condivisa di sviluppo per la città. Da parte nostra, come abbiamo già dimostrato in questi pochi mesi di amministrazione, la priorità assoluta è quella di far andare avanti rapidamente i programmi ed i progetti in grado di rilanciare l’economia del territorio ed il DEA ne rappresenta un esempio virtuoso di collaborazione tra pubblico e privato”.
Bas 03

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio