La Grande Lucania su situazione Comune Matera

punti apici 23/07/2010
ore 10:42
punti
BAS

BAS“E’ il perbenismo l’elemento determinante che caratterizza i comportamenti di una gran parte dei componenti le assise comunali di Matera. L’atteggiamento stona, in maniera stridente, con le dichiarazioni fatte nel corso del consesso cittadino, rispetto a quelle che poi vengono espresse al di fuori di quel contesto”. Lo afferma, in una nota, il segretario cittadino della “Grande Lucania”, Nino Grilli. “E’ il caso di alcune componenti della maggioranza di centrosinistra, come l’IdV o la Lista Stella, che nel corso della seduta del Consiglio Comunale hanno espresso pieno sostegno al sindaco Adduce, salvo poi rilasciare alla stampa comunicati ufficiali con cui lo invitano esplicitamente a dimettersi. L’opposizione, dal canto suo, ha rivolto a sua volta -a parole- ed esplicitamente lo stesso invito al sindaco Adduce durante la seduta del Consiglio Comunale. Ebbene se questa è la loro (degli uni e degli altri) reale intenzione, senza alcun indugio, potrebbero presentare una mozione di sfiducia nei riguardi del sindaco, chiedendo la convocazione di una seduta del Consiglio Comunale con l’argomento posto in discussione all’ordine del giorno. Numero di consiglieri richiedenti e norme regolamentari sarebbero del tutto esistenti per tale semplice adempimento. Sarebbe, peraltro, questo un comportamento coerente, sul piano politico ed in virtù delle dichiarazioni rilasciate in Consiglio e sulla stampa, - continua Grilli - in grado di chiarire le reali intenzioni, di una consistente parte della maggioranza di centrosinistra e delle forze di opposizione, al fine di contribuire realmente a risolvere la grave situazione in cui versa l’attuale amministrazione locale. A meno che non si voglia continuare in comportamenti di facciata, nell’attesa di ottenere vantaggi compromissori o di stravolgere in qualche modo il quadro politico attuale con il solo scopo di conquistare fette di potere nell’ambito della gestione politico-amministrativa cittadina. Il coraggio delle azioni, quelle utili e coerenti, non può(e non deve) venir meno a chi intende fare una politica seria e responsabile nell’esclusivo interesse del bene comune e per un sereno futuro della città di Matera”.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio