SIGLATA INTESA SU SANITA’, RIENTRA LA PROTESTA DEI MEDICI

punti apici 22/07/2010
ore 13:58
punti
AGR

AGRNella serata di ieri, presso il Dipartimento alla Salute, è stata siglata l’intesa tra la Regione Basilicata e le rappresentanze sindacali dei medici di medicina generale (MMG) ed i pediatri di libera scelta (PLS).
Nell’ambito degli accordi precedenti, la PDT (pronta disponibilità telefonica) prevedeva per i medici di medicina generale un riconoscimento economico pari ad euro 7.75 per assistito per anno, mentre per i pediatri tale cifra era di 12.00 euro.
Secondo quanto deciso ieri nell’intesa siglata alla presenza dell’Assessore alla Salute Attilio Martorano e del Direttore Generale Piero Quinto, i termini dell’accordo mutano come segue:
Il servizio di PDT resta in vigore senza alcun compenso.
Si individua un sistema premiale che garantisce ai medici l’incremento del fondo istituito presso la ASP e la ASM in proporzione al risparmio che deriverà essenzialmente da due voci:
• diminuzione della spesa farmaceutica.
• abbattimento della migrazione sanitaria.
la prima calcolata sullo storico personale di ciascun medico e che dovrà essere non inferiore all’8.5%, la seconda su una stima calcolata su base collettiva.
Ed è proprio da tale fondo che si attingerà la premialità da corrispondere ai medici.
Infine, si è deciso un ulteriore incremento del fondo nell’ordine di 1.17 euro per assistito per anno in funzione dell’individuazione, da parte dei medici, di classi di priorità nelle prescrizioni di prestazioni specialistiche, che determinerà una riduzione delle liste di attesa ed un significativo miglioramento del servizio offerto.
L’assessore Martorano ha dichiarato che “siamo di fronte ad un sistema in cui le spese sono collegate ai risultati grazie ad un accordo di sistema per migliorare la qualità e l’appropriatezza delle prestazioni e delle prescrizioni con la condivisione di obiettivi strategici utili a tutti gli attori del Sistema Sanitario Regionale, che pone sempre più al centro della propria azione le esigenze dell’assistito.”
Il presidente della Regione, Vito De Filippo, costantemente tenuto al corrente sull’andamento della trattativa, ha ringraziato l’assessore Martorano e il direttore Quinto per l’impegno profuso, evidenziando, al contempo, il senso di responsabilità manifestato dalle rappresentanze sindacali di medici e pediatri che ha consentito alla Basilicata di conservare il primato di Regione virtuosa nel campo della sanità, senza alcun contraccolpo né per i cittadini né per gli stessi operatori del settore.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio