CENTRO OLIO AGIP VIGGIANO: CSAIL, ALLARME QUOTIDIANO

punti apici 22/07/2010
ore 12:24
punti
BAS

BAS“Sono pronto a scommettere che nelle prossime ore dopo la coraggiosa denuncia dell’Associazione “Laboratorio per Viggiano”, da sempre in prima linea nell’affermare i diritti di informazione e tutela della salute dei cittadini della Val d’Agri, sull’ennesima fiammata sprigionata dal Centro Oli Agip di Viggiano, la compagnia petrolifera diffonderà il solito comunicato tranquillizzante. Ma i residenti dell’area industriale di Viggiano e con essi il “popolo del petrolio” non possono più accontentarsi del rituale del dopo incidente e non vivono per nulla tranquilli”. E’ quanto sostiene il presidente del Csail (Comitato per lo Sviluppo Aree Interne Lucane) Filippo Massaro sottolineando che “secondo le testimonianze raccolte si sarebbe verificato un incendio annesso all'area immediatamente circostante alla cosiddetta torcia”.
Per il Csail “non si può più derogare dal diritto ad essere informati su quanto accade nel Centro Oli e sui lavori di ampliamento dell’impianto. In questi giorni il dottor Enrico Mazzeo Cicchetti che, oltre ad essere capogruppo di Idv alla Regione è uno dei massimi esperti oncologi nella nostra regione, ha rilanciato l’allarme tumori e quindi la necessità di fare una seria prevenzione che non si limiti, a nostro giudizio, al progetto “Salute e Ambiente: sperimentazione della rete assistenziale della Medicina Generale”, voluto dalla Regione, con l’ausilio dei medici d famiglia. E’ quello che il Csail chiede da tempo.
bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio