Segnala ad un amico stampa

Rendiconti 2017 Arpab e Apt approvati in Consiglio regionale

23/10/2018 19:47I documenti contabili registrano un avanzo di amministrazione al 31 dicembre 20017 di 11,4 milioni di euro per l’Arpab e di 48 mila euro per l’Apt

ACRIl Consiglio regionale ha approvato, oggi, a maggioranza (con 11 voti favorevoli di Pd, Psi, Ri, Pp e Pace del Gm e 2 voti contrari di M5s e Romaniello del Gm) un disegno di legge della Giunta regionale relativo al Rendiconto per l’esercizio finanziario 2017 dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Basilicata (Arpab). Il fondo di cassa al 31 dicembre 2017 è pari a 11.464.407,57 euro mentre l’avanzo di amministrazione, sempre al 31/12/2017 è di 8.435.825,54 euro. I residui attivi ammontano a 2.111.895,57 euro mentre quelli passivi a 1.466.536,43 euro.

Licenziato, sempre a maggioranza (con 11 voti favorevoli di Pd, Psi, Ri, Pp e Pace del Gm e 3 voti contrari di M5s e Romaniello del Gm) un disegno di legge della Giunta regionale relativo al Rendiconto per l’esercizio finanziario 2017 dell’Agenzia di promozione territoriale della Basilicata (Apt). Il fondo cassa al 31 dicembre 2017 è pari a 4.046.667,51 euro mentre l’avanzo di amministrazione, sempre al 31/12/2017 è di 48.954,94 euro. I residui attivi, sempre al 31 dicembre 2017 sono pari a 1.025.461,95 euro mentre quelli passivi ammontano a 1.321.892,54.