Matera 2019, domani l’evento Agorà Madri e Figli a Cava Paradiso

punti apici 20/09/2019
ore 16:42
punti
BAS

BASProsegue il programma di eventi e di azioni in occasione di Thauma, Atlante del gesto, la mostra a cura di Virgilio Sieni nell'ambito di I-DEA, progetto pilastro di Matera 2019. Si replica il 21 settembre alle 18,30 con Agorà, Madri e Figli a Cava Paradiso, danze in duetto realizzate da coppie di madri e figli, cittadini materani e della Basilicata che hanno lavorato con Sieni in un percorso laboratoriale verso la creazione di questa azione. Lo si apprende da una nota diffusa dall’ufficio stampa della Fondazione Matera-Basilicata 2019. Il 22 settembre alle ore 21 sulla Terrazza di Palazzo Lanfranchi si svolgeranno, in collaborazione con il Polo Museale della Basilicata, le Danze di Frontiera. Si tratta di danze sui gesti perduti e sviluppati, interpretate dai cittadini di Matera e nate da un processo di immersione nella natura del gesto. Una ricerca inedita sulle posture, le risonanze fisiche ed emotive delle persone messe in dialogo con le immagini recuperate dagli archivi storici della Basilicata. Le danze, presentate in un luogo simbolico della città, mettono in relazione la dimensione antropologica dei gesti con il paesaggio e la natura dei Sassi. Persone che non si conoscono in partenza condividono momenti intensi, tra dubbi, errori e forme di coraggio, mettendosi alla prova sulle proprie capacità mnemoniche, proiettate verso la costruzione di una "comunità del gesto". Le musiche saranno eseguite dal vivo da EuroBand Murgia's Street Band. È in corso inoltre a Cava Paradiso la mostra Thauma, Atlante del Gesto, terzo appuntamento di I-DEA. Thauma, Atlante del Gesto è un progetto a cura del grande coreografo e danzatore Virgilio Sieni, ideato per la città di Matera a partire dallo studio e dall'esplorazione di materiali provenienti dagli archivi della Basilicata e di altre regioni italiane allo scopo di creare un archivio in divenire del gesto attraverso mostre, installazioni, pratiche, azioni coreografiche, performance e progetti speciali. Virgilio Sieni, già direttore della Biennale di Venezia Settore Danza per 4 anni, dal 2013 al 2016, è danzatore e coreografo tra i più rappresentativi nel panorama europeo. Dirige a Firenze il Centro nazionale di produzione della danza. Ha creato spettacoli per le massime istituzioni musicali italiane e ha ricevuto numerosi premi della critica. Nel 2013 è stato nominato Chevalier de l'ordres des arts et des lettres dal Ministro della cultura francese.
 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio