Matera 2019, a Lavello inaugurato “Un giardino vista mare”

punti apici 22/07/2019
ore 17:32
punti
BAS

BASNella serata di domenica la villa comunale “A. Jacoviello” di Lavello ha accolto l’evento inaugurale del giardino di comunità rientrante nel progetto “Gardentopia - Cosmos of Ecologies”, promosso da Matera Capitale della Cultura 2019. Il progetto, coordinato dalla curatrice turca Pelin Tan, ha coinvolto 18 architetti e paesaggisti italiani ed internazionali. “Il Comune di Lavello - si legge in una nota - rientra tra i 32 centri della Basilicata ad aver beneficiato di risorse umane ed economiche per riqualificare un luogo da tempo dismesso e abbandonato. Gardentopia, infatti, nasce con l’obiettivo di lavorare sulle aree verdi esistenti o dismesse, limitrofe a spazi ad alta densità abitativa o a forte specializzazione di utilizzo per trasformarli in giardini, cercando di mettere a valore lo spazio verde come luogo di gioco e di interazione sociale”. Questo è accaduto nello spazio della villa comunale di Lavello in cui il gruppo di architetti e paesaggisti “VolumeZero” ha lavorato al fianco dei cittadini ed associazioni locali per realizzare il giardino di. Il progetto, denominato “Un giardino vista mare”, nasce dalla sensazione che ha rievocato in loro la città di Lavello per via della sua struttura. In virtù di questo, la vasca posizionata al centro della villa comunale, un tempo piena di acqua, è stata riempita di sabbia, “citazione degli eleganti giardini giapponesi, i karesansui, in cui la sabbia rastrellata evoca l’acqua e le sue onde”. Le piante graminacee selezionate sono evocative del paesaggio che circonda Lavello; inoltre, sono stati inseriti percorsi e pedane per rendere più fruibile il giardino. La serata inaugurale, dopo i saluti istituzionali dei rappresentanti della Fondazione Matera-Basilicata 2019, dell’amministrazione comunale e della Fidapa Bpw - associazione incaricata della gestione futura del giardino - è stata allietata da animazione per i bambini.  
L’assessore comunale di Lavello, Luigia Carlone dichiara: “Grazie all'adesione al progetto Gardentopia, il cuore della villa comunale "A. Jacoviello" ha avuto la possibilità di ritornare ad essere vivo. L'area , infatti, da molti anni, versava in condizioni di abbandono, pur essendo situata in una parte centrale del paese. La riqualificazione leggera realizzata rappresenta un punto di partenza per riportare l'attenzione e la volontà dei cittadini, delle associazioni e delle istituzioni a riprendersi cura di un "pezzo" del paese che sta a cuore a tutta la comunità lavellese. Ha rappresentato una sperimentazione del cambiamento a cui alcune zone del nostro territorio possono essere sottoposte, senza negarci la possibilità di apportare ulteriori modifiche e miglioramenti anche in virtù del concetto di "Cosmos of Ecologies" evocato dal sottotitolo che accompagna Gardentopia e che mira alla realizzazione di pratiche artistiche, culturali e partecipative all'interno dei giardini che vengono rivitalizzati. Questo progetto, inoltre, ha consentito alla Città di Lavello di entrare nella rete dei Comuni della Basilicata che grazie a Matera Capitale della Cultura 2019 hanno deciso di sposare il concetto di innovazione, sperimentazione, cambiamento e rafforzamento del sentimento di appartenenza ad un luogo. Come, infatti, è stato ribadito dai referenti della Fondazione Matera 2019 durante la cerimonia inaugurale del giardino, quando si sviluppa quel senso di appartenenza ad un luogo e ci si sente parte attiva nella cura dello stesso, quel luogo arriva ad essere luogo di comunità, piattaforma collaborativa, su cui possono planare molteplici iniziative”.
 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio