Sindaco di Lavello su incontro con Regione e Consorzio bonifica

punti apici 15/07/2019
ore 18:46
punti
BAS

BAS“In mattinata, presso il Dipartimento Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata si è tenuto un incontro per valutare la situazione dell’erogazione dell’acqua per le imprese agricole del comprensorio di Lavello che in quest’annata agraria hanno notevolmente aumentato le richieste di prenotazione della risorsa idrica, incoraggiate - probabilmente - dalla riduzione delle tariffe operate dal Consorzio di Bonifica e che vivono un momento di preoccupazione per l’andamento stagionale, per eventuali danni sulle colture con inevitabili gravi ripercussioni sul bilancio finale di impresa”. È quanto scritto in una nota del Comune di Lavello, in cui è spiegato che “l’appuntamento ha visto la presenza dell’assessore regionale all’agricoltura, Francesco Fanelli, dell’amministratore unico del Consorzio di Bonifica, Giuseppe Musacchio e del sindaco di Lavello, Sabino Altobello che ha ringraziato la Regione Basilicata per aver raccolto con tempestività le preoccupazioni segnalate dal Comune di Lavello, segno di particolare attenzione che viene riservata al territorio dell’area nord della Basilicata”. Il Consorzio di Bonifica ha delineato “un quadro che, nonostante un aumento della superficie irrigua rispetto alle annate precedenti con una maggiore necessità di prelievo di acqua ed un andamento climatico che ha fatto registrare situazioni di temperature molto elevate, al momento non presenta situazioni di criticità, rispetto ai prelievi consentiti ed assegnati dall’Autorità di Bacino di Caserta. È stato concordato tra Consorzio e Regione di tenere monitorata la situazione anche alla luce delle successive richieste di agricoltori che perverranno al Consorzio di Bonifica nelle prossime settimane e, dunque, pianificare l’utilizzo razionale della risorsa valutando la possibilità di richiedere nella prossima riunione dell’Autorità di Bacino, già programmata per il mese di luglio, eventuali ulteriori prelievi di acqua”. Il Sindaco di Lavello ha ritenuto “condivisibile questa modalità di intervento con una forte e leale collaborazione tra Enti in stretto raccordo con il mondo produttivo agricolo locale che va affiancato e sostenuto nelle complesse sfide del mercato, a tutela delle produzioni di qualità del medio Ofanto”.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio