Valutazione politica componente Pd Orlando dopo dimissioni Polese

punti apici 21/06/2019
ore 14:34
punti
BAS

BASL’associazione DEMS che fa capo all’attuale vicesegretario nazionale del Partito Democratico, Andrea Orlando si è riunita a Matera lo scorso 18 giugno per fare una valutazione politica a seguito delle dimissioni del segretario regionale Mario Polese ed in vista dell’assemblea regionale del 28 giugno. L’incontro - è scritto in un comunicato - si è aperto con la relazione del consigliere regionale, Roberto Cifarelli che ha ringraziato Mario Polese per il lavoro svolto alla segreteria del Pd, valutando le sue dimissioni come un gesto politico che consente al partito regionale di aprire una riflessione sul presente e sul suo futuro. Gli interventi che si sono susseguiti, tra i quali quelli del segretario di Matera, Cosimo Muscaridola, di Grassano, Nicoletta Gentile, di Lavello, Francesco Barrese, di Pomarico, Giuseppe Pellegrino, di dirigenti, sindaci ed amministratori di tutto il territorio regionale hanno evidenziato come “le sconfitte alle politiche dello scorso anno prima, e alle elezioni regionali del 24 marzo scorso poi, aprono scenari nuovi e per molti aspetti inediti per il Pd regionale in quanto l’azione dei nuovi governi nazionale e regionale stanno portando indietro l’Italia e la Basilicata”. La riunione al termine dell’ampio ed articolato dibattito: “riconosce l’esito negativo del voto e, nel rispetto delle scelte espresse dai cittadini, ritiene che il Partito Democratico debba impegnarsi dal versante dell’opposizione quale stimolo e controllo nei confronti della maggioranza politica al governo regionale, recuperando il proprio protagonismo di iniziativa e proposta politica, riconoscendo che ora spetta alle forze che hanno ricevuto maggior consenso l’onore e l’onere di governare la regione; prende atto, con rammarico, che ad oggi, a tre mesi dalla vittoria elettorale, il nuovo governo regionale non ha ancora espresso nessun atto amministrativo o nuova legge di rilievo; prende atto delle dimissioni del segretario e lo ringrazia per il lavoro e l’impegno di questi mesi alla guida del Partito, consapevoli che la responsabilità della gravità della situazione non è attribuibile soltanto alla sua persona; assume come avvio del confronto la relazione del consigliere regionale Roberto Cifarelli e quanto emerso dal dibattito. L’associazione DEMS deve continuare a svolgere quel ruolo fondamentale di ponte tra le varie aree del partito, non rinunciando nel contempo a strutturare la componente politica che fa riferimento al segretario nazionale e condivide le proposte che vedano l’unità del partito come valore da tutelare ed incentivare a tutti i livelli; chiama a un impegno straordinario e di garanzia dell’associazione DEMS, promuovendo nei circoli ed a ogni livello il più ampio confronto di analisi e proposta per individuare insieme il percorso da seguire per il rilancio del Partito Democratico; da mandato a Roberto Cifarelli per l’organizzazione di una iniziativa organizzativa e pubblica alla presenza di Andrea Orlando in Basilicata; dichiara chiusa la fase politica che si è caratterizzata con l’elezione di Mario Polese a segretario regionale del PD e pertanto, occorre agevolare l’apertura di una nuova stagione politica del PD di Basilicata; ritiene che la nuova fase, unitaria ed inclusiva, faccia della partecipazione, della condivisione e della promozione di nuovi gruppi dirigenti il punto di partenza, al fine di favorire l’apertura di un nuovo campo di centrosinistra”. 

 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio