Cgil e Funzione pubblica su chiusura servizio psichiatrico Matera

punti apici 19/06/2019
ore 18:38
punti
BAS

BASCon nota del 18 giugno 2019 il Direttore Generale dell'ASM (Azienda Sanitaria Locale di Matera) ha disposto di “centralizzare temporaneamente per tutta l'Azienda le attività di Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura presso l'Ospedale di Policoro, disattivando, in via trasnsitoria, per un periodo di sei mesi”, a partite dal primo luglio 2019, le attività del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura dell'Ospedale Madonna delle Grazie di Matera. La centralizzazione è stata disposta a seguito della nota del dott. D.A. Guarino, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale, il quale ha proposto la chiusura dal 1° luglio 2019 (fino alla presenza di una dotazione organica di personale sufficiente a garantire i turni e le pronte disponibilità) dell'SPDC di Policoro, a causa delle pesanti carenze di personale medico in essere e prossime a verificarsi”. I segretari generali della Cgil e della Fp-Cgil di Matera, Eustachio Nicoletti e Giulia Adduce, che aggiungono: “Non comprendiamo come mai, a fronte di una proposta di chiusura motivata dalla carenza di personale relativa all'SPDC di Policoro, il Direttore Generale abbia deciso di centralizzare il servizio su Policoro, sospendendo l'attività nel sito che non presenta criticità in termini di presenza di personale. Non è inoltre comprensibile che si sguarnisca del servizio di SPDC l'Ospedale Madonna delle Grazie e la città di Matera, quando: il bacino di utenza del materano è quello più ampio (125.000 persone) e deve essere assicurata l’assistenza psichiatrica h 24; l'Ospedale Madonna delle Grazie è DEA di primo livello; a Matera (e non a Policoro) sono presenti la Casa Circondariale, la Prefettura ed il Tribunale con i quali l'SPCD frequentemente si interfaccia; questa chiusura sposterebbe tutte le emergenze psichiatriche del materano verso Policoro; il numero dei posti letto dell'Ospedale Madonna delle Grazie è tre volte quello dell'Ospedale di Policoro; a Matera nel 2018 si sono fatte oltre 550 consulenze in Ospedale con la stragrande maggioranza in Pronto Soccorso; nel 2019 si sono già fatte 230 consulenze. La decisione è ancora più incomprensibile se si tiene conto che, nell'ambito del potenziamento per Matera 2019 delle attività e servizi sanitari legati all'accoglienza dei turisti e visitatori, a Matera è stata istituita una Guarda medica turistica; di fatto, con questa centralizzazione su Policoro, non si tiene conto della gestione delle emergenze psichiatriche e del loro potenziale aumento in vista dei picchi delle presenze turistiche estive dell'anno 2019”. La Cgil e la Funzione Pubblica di Matera “esprimono la più netta contrarietà alla centralizzazione temporanea del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura presso l'Ospedale di Policoro, che, di fatto determina la sospensione/soppressione del Servizio presso l'Ospedale Madonna delle Grazie di Matera. La Cgil e la Funzione Pubblica di Matera chiedono la revoca immediata della disposizione di sospensione/soppressione del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura di Matera”.


Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio