Melfi, Fismic: grande partecipazione a sciopero

punti apici 14/06/2019
ore 15:31
punti
BAS

BASCentinaia di metalmeccanici del centro-sud  Italia, aderenti alla Fismic-Confsal, hanno gremito stamani la piazza Umberto I° di Melfi dove si è concluso lo sciopero che lo stesso sindacato autonomo, insieme al Fali,  ha indetto contro le politiche economiche del Governo. Alta la partecipazione anche a Torino dove, invece, si sono ritrovati gli iscritti del nord Italia delle stesse organizzazioni sindacali. Ad aprire la manifestazione di Melfi è stato il segretario della Fismic  Basilicata Pasquale Capocasale che, dopo aver ringraziato tutti coloro che hanno permesso la buona riuscita della manifestazione comprese le forze dell’ordine, ha  spiegato  non solo come “lo sciopero odierno non è stato indetto contro il Governo, ma contro le politiche economiche adottate fin qui dall’esecutivo”, ma anche i  motivi che hanno portato i metalmeccanici all’astensione dal lavoro. “Le misure adottate finora dal Governo non ci soddisfano affatto – ha affermato dal palco il segretario regionale della Fismic Basilicata- . Chiediamo, pertanto, con forza  un cambio di marcia da parte dell’esecutivo e l’adozione di provvedimenti organici capaci di  favorire gli investimenti, soprattutto nel Mezzogiorno, e di conseguenza la crescita sia in termini  economici  sia occupazionali”.  La manifestazione è proseguita poi con gli interventi della lavoratrice Eugenia Squadrillo, del delegato Rsa Aniello Pirozzi e del segretario nazionale Marco Roselli. E’ toccato, infine, al segretario generale della confederazione Confsal Angelo Raffele Margiotta concludere l’evento. “Se  la manifestazione di oggi è riuscita – ha dichiarato quest’ultimo-  lo si deve certamente ai lavoratori, ma anche ai rappresentanti sindacali della Fismic-Confsal che godono, grazie al loro impegno e passione, di una grande credibilità  tra la classe operaia”. Poi un appello ai sindacali confederali che hanno deciso di manifestare, unitariamente, in un'altra piazza del Mezzogiorno. “ Sarebbe una buona cosa per il mondo del lavoro se loro frequentassero meno Confindustria e più Fismic e Confasal”.  Parole che hanno riscosso l’apprezzamento dei lavoratori metalmeccanici che, nonostante il caldo torrido, hanno gremito la centralissima piazza di Melfi.

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio