Uil-Fpl su procedure posizioni organizzative Regione Basilicata

punti apici 31/05/2019
ore 13:24
punti
BAS

BASRiceviamo e pubblichiamo una nota del segretario regionale Uil-Fpl, Antonio Guglielmi e del segretario aziendale dello stesso sindacato alla Regione Basilicata, Rocco Giorgio.
“Così non si può continuare. L’amministrazione regionale esca dalle indecisioni e apra immediatamente il confronto con i sindacati. Dallo scorso anno abbiamo sollecitato l’amministrazione ad attivare le procedure per rispondere con responsabilità alla scadenza delle posizioni organizzative, per effetto delle disposizioni del contratto nazionale di lavoro. Dopo vari incontri tra sindacati ed amministrazione e dopo assemblee del personale molto partecipe in cui tutti i lavoratori hanno manifestato la loro preoccupazione per la mancanza di chiarezza dell’amministrazione, gli ultimi provvedimenti del Consiglio e della Giunta sul problema della scadenza delle PO confermano che la confusione impera. Il sindacato ha fatto la sua parte coniugando gli interessi dei lavoratori con quelli dei cittadini che hanno diritto a ricevere servizi di qualità. Chiediamo altrettanta responsabilità dalla politica. I temi della riorganizzazione dei dipartimenti, degli uffici e delle PO non sono esclusiva dell’autoreferenzialità della politica, ma richiedono un confronto con le rappresentanze sindacali e del personale. Il personale merita un’attenzione che fino ad oggi non c’è stata. Abbiamo fatto proposte serie finalizzate a ripensare l’amministrazione regionale, sollecitiamo la politica a ripiegarsi con generosità e lungimiranza su questo tema, cruciale per la comunità lucana. Ma così non si può andare avanti. Chiediamo, pertanto, un incontro urgente con il presidente della giunta e con il presidente del consiglio regionale e la convocazione della delegazione trattante”.
 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio