Matera 2019, Consigliera parità: rassegna su cultura differenze

punti apici 15/02/2019
ore 10:07
punti
AGR

AGRIn occasione di “Matera 2019 - Capitale Europea della Cultura” la Consigliera regionale di Parità lancia la Rassegna dal titolo: “Matera 2019 - capitale europea della cultura delle differenze”.
La rassegna, a creazione collettiva ed a formazione progressiva lungo tutto l’arco del 2019,  sarà composta da un calendario di eventi artistici, culturali e di approfondimento,  diffusi su tutto il territorio regionale e mirati  a:
• evidenziare il grande contributo che le donne lucane e meridionali hanno storicamente dato e danno alla strutturazione di luoghi e spazi dei loro territori e alla costruzione sociale, economica e culturale delle loro comunità, con il loro agire ed i loro saperi;
• promuovere relazioni tra culture, genti, generi e generazioni nel declinare tematiche quali equità, lavoro, cura, benessere psicofisico, ospitalità, mobilità, tolleranza, convivenza, pace, innovazione e sostenibilità, violenza e libertà femminili, con particolare riferimento allo  spazio euromediterraneo;
• sensibilizzare e diffondere il valore delle differenze, la tutela delle libertà civili, delle pari opportunità, dei diritti umani, civili, politici, sociali, culturali, economici, sanitari, ambientali, sessuali delle donne e di coloro che si identificano nel genere femminile, incentivando anche la diffusione di  #RetidiParità;
• promuovere la riappropriazione collettiva  di spazi pubblici  e luoghi urbani  per condividere emozioni e relazioni, ricomporre legami di vicinato e senso di appartenenza alla comunità;
• incentivare start up di imprese femminili innovative nel campo dell’artigianato, del turismo, dell’arte, dei beni culturali per promuovere Matera come Capitale della creatività femminile del Mediterraneo;
• valorizzare il patrimonio architettonico e monumentale di tutto il territorio lucano e  diffondere la conoscenza delle eccellenze femminili  lucane”.
Per realizzare questi obiettivi, la Consigliera regionale di Parità diffonderà un avviso pubblico per una manifestazione d’interesse, rivolta alle scuole secondarie di primo e secondo grado, enti pubblici e società civile, per sollecitare la realizzazione diffusa di iniziative autopromosse (assemblee pubbliche, seminari, convegni, reading, concerti, happening, esposizioni, performances, laboratori, flash mob, etc.), che coinvolgano il più possibile la comunità locale e valorizzino spazi e luoghi significativi del territorio regionale.  Le proposte selezionate saranno inserite nel programma ufficiale di “Matera 2019 Capitale della cultura delle differenze”.
Una serie di eventi, inoltre, saranno promossi direttamente dall’Ufficio della Consigliera di parità su specifiche tematiche: donne e lavoro: tra diritti, tradizione e innovazione;  donne, salute e benessere; donne e sviluppo sostenibile; donne e culture mediterranee a confronto; donne, violenza e libertà femminili.
Gli eventi avranno la supervisione di un Comitato scientifico di rilevanza internazionale  e sarà, altresì, costituita una Cabina di regia tecnico-scientifica per l’implementazione e il coordinamento del detto programma; URBANIMA_LUPT dell’Università di Napoli Federico II ha già dato la sua piena disponibilità a collaborare.
“Matera 2019 rappresenta – conclude la Consigliera di Parità - un volano imperdibile di promozione, implementazione e diffusione dell’orgoglio identitario che rappresenta il basamento sano ed imprescindibile della Cultura delle Differenze”.

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio