Potenza, Iudicello (Democratici e Progressisti) su gestione SS 658

punti apici 03/01/2019
ore 18:24
punti
BAS

BASIl consigliere comunale Democratici e Progressisti Giampiero Iudicello critica il primo cittadino di Melfi per il suo intervento su vicende che riguardano il comune di Potenza.
"Il sindaco di Melfi nonchè segretario regionale del Psi non ha potuto fare a meno di dire la sua - dichiara in una nota Iudicello - su un autovelox  posto sulla SS 658 ricadente in ambito territoriale del comune di Potenza; un tratto dove negli ultimi anni si sono registrati tanti gravi incidenti, alcuni mortali. Valvano afferma che il limite di 70km orari è da considerarsi irragionevole “date le ottime condizioni della strada e che andrebbe elevato a 90 Km.  Ricordo al primo cittadino di Melfi che prima di apporre quel limite sono state fatte attente valutazioni dai tecnici dell’Anas. Inoltre non si può certo parlare di un tratto di strada in ottime condizioni: si tratta di un tratto di strada pericoloso per condizioni che vanno dal taglio della SS, monocorsia e piena di curve pericolose, alla qualità dell’asfalto, alle condizioni meteo che in inverno peggiorano le cose.
Se Valvano si fosse fermato qui, ad ogni modo, nulla quaestio, ma il primo cittadino di Melfi ha continuato parlando di “odiosa tassa comunale che proprio il comune di Potenza dovrebbe evitare” visto che ha beneficiato del sostegno dell’Ente Regione per uscire dal dissesto e che non è giusto “risolvere problemi finanziari scavando nelle tasche degli altri”.
Valvano avrebbe fatto bene a tacere; con questa uscita infelice si alimentano logiche contrappositive nel tentativo di ergersi a paladino di una indeterminata comunità di cittadini lucani contro la citta capoluogo, avventurandosi in considerazioni politicamente scorrette nei confronti dell'amministrazione della citta capoluogo. Il limite, valutato e determinato da tecnici qualificati dell’Anas, è stato posto a tutela della sicurezza dei cittadini di Potenza, di quelli di tutta la regione, e mi consentirà di tutti quelli che passano su quel tratto da qualunque parte del mondo provenienti. Bene avrebbe fatto Valvano - conclude - Iudicello - a impiegare il suo tempo invece di attaccare Il Comune di Potenza per chiedere al governo centrale e alla regione un impegno per la messa in sicurezza della Potenza – Melfi anche solo per tutelare i suoi concittadini".

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio