Summa (Cgil) su situazione politica regionale

punti apici 24/12/2018
ore 17:36
punti
BAS

BAS“Non pervenuta la visione politica di questo governo regionale troppo impegnato a sopravvivere per provare a lasciare un segno almeno nell’ultimo Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2019”: è quanto afferma, attraverso una nota stampa, il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa. “Non solo al momento - prosegue il sindacalista - non ve ne è traccia, ma si registra una totale assenza di confronto con le parti sociali per provare almeno a delineare una traccia di sviluppo per questa regione, una indicazione programmatica delle priorità per il 2019, dalla sanità al welfare ai trasporti alla mobilità all’istruzione e soprattutto alle politiche di sviluppo. Lo spirito di sopravvivenza, attraverso l’occupazione stabile di tutti i gangli amministrativi attraverso nomine, incarichi e altre discutibili operazioni dell’ultima ora, prevale di gran lunga sul perseguimento degli interessi generali, attraverso gli ordinari strumenti di cui ci si dovrebbe avvalere e di cui si ha ancora la piena titolarità. Il ritardo sulla predisposizione e sull’approvazione dei documenti contabili - continua - rischia di superare anche le più nefaste previsioni. Il bilancio di previsione è infatti un atto di grande valenza programmatica con cui si decide come utilizzare le risorse pubbliche individuando gli interventi prioritari; il fatto che l’attuale giunta ad oggi non abbia mai convocato per un confronto preliminari le stesse organizzazioni sindacali è testimonianza del come si governa la cosa pubblica in questa nostra regione. Una torsione democratica che - conclude Summa - unitamente alla scelta di procrastinare il voto al 26 maggio getta questa regione in un baratro sempre più oscurantista”.
  

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio