Segnala ad un amico stampa

Tito illumina l’albero di Natale più grande della Basilicata

07/12/2018 13:37

BASQuindici candeline, ottomila luci. Quindici sono gli anni consecutivi in cui a Tito, sul versante della torre di Satriano, verrà illuminato l’albero di Natale più grande della Basilicata e del Sud Italia. Un albero - fanno sapere gli ideatori e i curatori dell’associazione Anspi Carità di Tito - che si sviluppa su un perimetro di oltre 1700 metri, su cui sono posizionati 265 pali che reggono un totale, appunto, di circa ottomila lampadine. I volontari dell’Anspi, ogni anno, impiegano circa venti giorni per prepararlo.
La tele-attivazione dell’installazione luminosa, un evento unico, si terrà nella serata di sabato 8 dicembre dal centro per la creatività Cecilia, nel corso di una manifestazione che inizierà alle ore 19 con lo spettacolo “È da una vita che faccio questa vita” di Uccio De Santis. Sarà lo stesso comico pugliese, al termine dell’esibizione e dopo i saluti del sindaco Scavone e delle altre autorità istituzionali, a dar luce all’albero dalla terrazza esterna del Cecilia tramite apposito telecomando.
La cerimonia di accensione sarà accompagnata dalla musica, dai tradizionali fuochi di artificio e dalla degustazione di dolci tipici natalizi. L’albero di Natale più grande della Basilicata sarà visibile da buona parte del territorio del Marmo-Platano e resterà illuminato fino al 6 gennaio, dalle ore 17 alle 5 del mattino.
Quest’anno l’appuntamento si raddoppia. Il giorno successivo, domenica 9 dicembre a partire dalle ore 18, nella villa comunale di Tito, si continuerà a festeggiare con l’animazione di artisti di strada. “Raggiungiamo un traguardo importante, siamo giunti alla 15a edizione. Sembra scontato, ma non è semplice ripetersi negli anni se non c'è un gruppo di lavoro affiatato, che sappia trovare sempre gli stimoli giusti per far diventare questo evento una realtà apprezzata da tantissima gente, anche al di fuori della nostra comunità”, sottolinea Giuseppe Palazzo, presidente dell’Anspi Tito.
“E quest'anno, grazie al sostegno dell'amministrazione comunale di Tito, possiamo raddoppiare le giornate di festa”. Oltre che dal patrocinio e dal sostegno del Comune di Tito, l’evento è reso possibile dagli sponsor Basilicata Energia Luce e gas srl, che fornisce gratuitamente l’energia elettrica da cinque anni, e dallo Studio tecnico 2esse, che da sempre fornisce il supporto tecnico, oltre che dalle decine di imprese, commercianti, artigiani e liberi professionisti locali che non fanno mai mancare il loro sostegno. L’albero di Natale più grande della Basilicata è anche solidarietà e beneficenza. Quest’anno parte del ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal maltempo.