Quagliano (Cri Pz) su iniziative giornata contro violenza donne

punti apici 26/11/2018
ore 13:01
punti
BAS

BASA chiusura delle manifestazioni della giornata contro la violenza sulle donne del 25 novembre scorso, il presidente del Comitato CRI di Potenza, Michele Quagliano tiene a sottolineare attraverso una nota: “la presenza dei numerosi cittadini e delle autorità presenti alla manifestazione hanno infuso in me e nei volontari che rappresento la convinzione che il percorso che stiamo per intraprendere sul tema della violenza darà ottimi risultati”. Nel corso del dibattito condotto da Gianluigi Laguardia, le autorità presenti nell’auditorium della CRI, dal Presidente del Consiglio Regionale di Basilicata, alla presidente della Commissione pari opportunità della Basilicata, a quelli delle Amministrazioni Provinciale e Comunale di Potenza, nonché da rappresentanti delle forze dell’ordine (carabinieri, polizia penitenziaria, polizia locale) dell’esercito, hanno ciascuno per la propria parte manifestato l’intenzione di dare supporto a questo progetto. “Mi riferisco - evidenzia Quagliano - al progetto SEI TU IL TUO SOLE che nel prossimo futuro ci vedrà impegnati, in collaborazione con le istituzioni scolastiche e di esperti, sul tema della violenza di genere, dal bullismo, al Cyber-bullismo, all’omofobia, puntando soprattutto su iniziative che possano prevenire atti persecutori che alla fine sfociano in drammi e tragedie. A tal proposito colgo l’occasione per sottolineare che la Croce Rossa non interviene solo nel trasporto infermi con le sue ambulanze, ma è specializzata negli interventi di primo soccorso, da non confondere con il Pronto Soccorso demandato agli operatori del 118, e negli interventi di assistenza alle popolazioni in casi di emergenza, come evidenziato dall’esercitazione di Protezione Civile tenuta nel comune di Pescopagano, per ricordare il disastroso terremoto del 1980. L’adozione della panchina rossa dedicata alle vittime di femminicidio, posizionata nel piazzale antistante la chiesa di S. Antonio la Macchia, deve essere la testimonianza concreta e duratura dell‘impegno che ciascuno di noi deve mettere in campo per non dimenticare quanti, soprattutto nel silenzio, vivono momenti di ansia e di terrore . L’impegno del Comitato non si esaurisce solo nel Comune di Potenza, ma interessa tutto il territorio di propria competenza, come dimostrano le iniziative realizzate nei comuni di Rapone e Vietri di Potenza”, ha concluso il presidente Michele Quagliano nel ringraziare il mondo scolastico, le associazioni sportive e di volontariato e i tanti collaborati che hanno contribuito al successo della giornata commemorativa.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio