Segnala ad un amico stampa

Giornata Mondiale della Prematurità, evento a Potenza

14/11/2018 11:10

BASNel mondo 1 bambino su 10 dieci è prematuro e per far conoscere questa realtà, il 17 novembre di ogni anno ricorre la “Giornata Mondiale della Prematurità”, una manifestazione globale, celebrata in più di 60 paesi, che dal 2011 ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità.
Anche quest’anno - fanno sapere dall’associazione Cucciolo Onlus - siamo in prima linea a sostegno delle famiglie dei bambini prematuri che hanno bisogno di cure specializzate e tiene molto a porre l’accento sulla “Care”, ovvero l’accudimento del neonato mirato a facilitarne la crescita garantendone la più totale tranquillità, riducendo il più possibile le stimolazioni dolorose ed il livello di stress dovuto alla prematurità e promuovendo il rapporto ed il contatto tra genitore e bambino.
Sabato 17 novembre a partire dalle ore 15:00 si susseguiranno una serie di attività presso il reparto di Neonatologia dell’Ospedale San Carlo di Potenza: dall’ingresso in Tin ai nonni, al corso gratuito di manovre di disostruzione pediatriche con Domenico Lamagna - per il quale è possibile iscriversi contattando il numero 329/12.53.785 - che si terrà in contemporanea all’intrattenimento dei bambini a cura di “22 eventi” per terminare alle 17:00 con la consegna al reparto dei nidini per incubatrice acquistati con i proventi delle donazioni e la merenda offerta dal Main Street Cafè & Restaurant.
Alle ore 12:00 Marina Pecoriello in rappresentanza del Basilia basket femminile di Potenza e Salvatore Caiata in rappresentanza del potenza calcio porteranno il loro sostegno alle famiglie presso il reparto di Neonatologia.
A supporto di quest’iniziativa le città di Potenza, Lagopesole, Matera e Viggiano illumineranno i propri monumenti di viola, il colore attribuito alla prematurità.