Guglielmi e Laurenzana (Usb) su rinnovo Cda e Presidenza Fal

punti apici 14/11/2018
ore 10:37
punti
BAS

BASRiceviamo e pubblichiamo una nota a firma di Rosalba Guglielmi, coordinatrice regionale Usb Basilicata, e Francesco Laurenzana, responsabile regionale Usb Trasporti:
"Rivolgiamo un benvenuto al nuovo Presidente e al rinnovato Consiglio di Amministrazione delle FAL ed un sincero augurio di buon lavoro che possa portare ad un reale cambiamento della gestione delle FAL che la USB sta auspicando da anni.
Il lavoro che attende i nuovi amministratori sarà duro perché le problematiche sono tante e complesse e sarà necessaria i una leale e fattiva collaborazione da parte della attuale dirigenza.
Con la presente intendiamo porre alla vostra attenzione le questioni che attengono alla FAL di Basilicata stiamo trattando da anni, sia pur consapevoli che alcune occasioni sciupate ed il tempo perduto non saranno recuperabili e che alcune scelte sono ormai irreversibili:
-Lavori di rinnovo e velocizzazione della tratta Genzano – Avigliano Lucania che è chiusa da oltre sei anni. A fronte del rilevante impegno finanziario di Regione, Stato e fondi europei FESR si rileva che non si riesce ancora ad avviare il preesercizio della tratta e che sussistono problemi di transitabilità nelle gallerie. Problema quest’ultimo ampiamente noto agli “addetti ai lavori” e che questo Sindacato USB ha evidenziato già dal 2013, ma all’epoca siamo stati smentiti dall’apparato FAL e anche derisi. Ci chiediamo quando sarà ripristinata la circolazione dei treni su questa tratta ? e le opere ancora mancanti (rinnovo dei piazzali, adeguamento della sagoma delle gallerie, nuovo segnalamento, protezione del PP.LL. pubblici e privati) quando saranno ultimate ?
-Sulla tratta Gravina – Genzano di circa 41 Km, ampiamente scaduta di revisione e interessata anche da problemi di dissesto idrogeologico, che costituisce la naturale prosecuzione della linea Bari – Altamura – Gravina - Genzano - Potenza, al momento non è previsto alcun finanziamento. Riteniamo perciò sia necessario intervenire in tempi brevi anche su questa tratta con lavori di rinnovo e soprattutto con sostanziali varianti di tracciato, effettivamente realizzabili, al fine di velocizzare la tratta e ridurre i tempi di percorrenza della relazione Bari - Potenza.
- Le opere già finanziate sulla tratta metropolitana di Potenza, i sottopassi in via Calabria e via Roma, il Terminal del Gallitello, sono in fortissimo ritardo ed al momento i lavori sono sospesi. Intanto sono stati perduti i finanziamenti europei per il prolungamento della metropolitana di Potenza verso l’Ospedale San Carlo ed il Campus Universitario di Macchia Romana, con grave danno per la mobilità urbana.
- Riproponiamo la nostra richiesta di riattivazione del servizio ferroviario di Domenica e nei giorni festivi, come era in passato. La FAL replica che è nei programmi ma al momento non è possibile a causa dei lavori sulle linee, riteniamo invece che sia una misura necessaria e fattibile da subito - se c’è la volontà effettiva di fare – sia sulla Bari – Altamura – Matera soprattutto per il turismo (altrimenti “Matera 2019” sarà solo parole e affarismo). Anche sulle linee Potentine la riapertura nei festivi è necessaria, soprattutto nei mesi invernali per ragioni di accessibilità ad Avigliano ecc. In più, questa misura rappresenterebbe una importante opportunità in termini di occupazione".

Bas 05


 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio