Pisani a Valvano: “Il Psi non può stare nel centrodestra”

punti apici 15/10/2018
ore 15:20
punti
BAS

BAS“Apprendere tramite la stampa che per Livio Valvano la collocazione del Psi nella coalizione di centrodestra o in quella di centrosinistra è una questione ininfluente mi lascia allibita e sconcertata soprattutto in quanto portavoce nazionale del partito. Lo dico chiaramente: il Psi nazionale, come quello lucano, hanno un perimetro politico ben preciso”.
Così in una nota la Portavoce del Psi, la lucana Maria Cristina Pisani, dopo che in alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa da Livio Valvano, segretario regionale Psi della Basilicata, non escludeva che il Psi regionale potesse collocarsi in una coalizione di centrodestra in vista delle prossime elezioni regionali. La Portavoce Pisani prosegue: “Alludere alla disponibilità di una alleanza elettorale con il centrodestra, ormai al termine della legislatura, non solo implica disconoscere l'importante operato amministrativo che la giunta regionale guidata da una coalizione di centrosinistra ha prodotto con il contributo significativo dei socialisti, ma anche non valorizzare adeguatamente l'importante impegno e i concreti risultati raggiunti dall'Assessore Francesco Pietrantuono negli ultimi anni e l’incessante operato del Consigliere regionale Antonio Bochicchio. E trovo assurdo che qualcuno, tra l'altro senza una profonda e ampia discussione politica che coinvolga dirigenti e amministratori, possa lasciare anche solo intendere che il Partito Socialista Italiano in Basilicata sia disponibile a "trattare" con tutti indistintamente. Infatti, le dichiarazioni rilasciate alla stampa da Valvano, evidentemente a titolo personale, non sono state condivise negli organismi di partito preposti Mi piacerebbe comprendere come Valvano pensi si possano rendere compatibili i nostri valori di uguaglianza, laicità e solidarietà con quelli del centrodestra che a Lodi divide i bambini nelle mense scolastiche.’ – ha proseguito la Portavoce Nazionale del Psi. ‘. Lo ribadisco: il partito di Turati, Nenni e Pertini ha valori precisi che rimangono ancorati a una tradizione storica riformista. Da sempre. Sono certa che Valvano vorrà condividere sin da subito con il partito regionale, convocando con urgenza gli organismi dirigenti, le scelte strategiche e le azioni programmatiche da realizzare nei prossimi 5 anni di governo regionale per il bene dei cittadini della nostra Regione e ribadire pubblicamente, con orgoglio, da quale passato storico e politico proveniamo, un passato che con l’attuale centrodestra non ha nulla a che fare.”

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio