SOGNALIBRO, domani primo compleanno della libreria motivazionale

punti apici 08/09/2018
ore 10:50
punti
BAS

BASFesteggiamenti in vista per la prima candelina di Sognalibro, la prima libreria motivazionale e di crescita personale: domani, domenica 9 settembre, a partire dalle 17.30, a Potenza in Via Angilla Vecchia 43. Sono previste alcune attività e, a chiudere, la perfomance di Dino De Angelis che racconterà il suo libro “Il giorno delle nuvole”. E’ quanto fa sapere in una nota la titolare Angela Di Maggio sottolineando che: “E’ stato un anno molto intenso, però a piccoli passi siamo riusciti a conquistare la città e non solo”. Sognalibro ha attirato anche l’attenzione dei media nazionali: carta stampata e Tv. Il Corriere della Sera, Millionarie, Rai News e infine le telecamere di Rai 1 sono a state in libreria per raccontare la storia di questo luogo magico. La trasmissione di Rai 1 ,”Quelle brave ragazze”, ha poi ospitato la titolare che ha raccontato come è nato il progetto di questa prima libreria motivazionale in Italia.
“Sognalibro” è uno spazio aperto in cui incontrarsi per promuovere cultura. L’idea – prosegue Angela Di Maggio nella nota - nasce dalla convinzione che la cultura possa essere lo strumento per la crescita individuale e della comunità. E’ prima di tutto un posto dove possa trovare spazio l’ispirazione; un luogo accogliente in cui adulti e bambini si sentano avvolti da un’atmosfera gradevole; un ‘piccolo pezzo di mondo’ dove ciascuno può trovarsi, emozionarsi, appassionarsi. E’ stato immaginato come un centro culturale per la città, in cui intrecciare relazioni con il territorio e gli abitanti per accendere la fiamma dell’immaginazione e della creatività. In viaggio alla scoperta di sogni, talento, passioni attraverso il contributo di personalità di rilievo del mondo della letteratura, musica e arte. Mettiamo a servizio della collettività le nostre professionalità e inclinazioni per invitare la comunità a scoprire le ricchezze che si nascondono nella lettura di pagine ben scritte. Nei libri ci sono le chiavi in grado di aprire nuovi mondi e di raccontarci la vita nella sua laboriosità e, come per incanto, ci appare la visione di un mondo diverso dalla realtà. 
L’obiettivo di Sognalibro è ambizioso perché nel tempo intende diventare un vero e proprio centro polivalente al servizio del territorio e delle sue istituzioni che sapranno riconoscere e valorizzare la sua funzione. Puntiamo a collaborare con le scuole, con altre associazioni, gli enti territoriali nella stesura e nella realizzazione di progetti per bambini piccoli, bambini in età scolare, ragazzi, genitori e insegnanti; funzionare come osservatorio delle esigenze aggregative e culturali della cittadinanza per poter in un secondo momento – conclude la nota - attivare la partecipazione nella realizzazione di iniziative che rispondano alle esigenze espresse”. 
  

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio