Basilicata partecipa a evento mondiale Light Up for Inclusion

punti apici 18/07/2018
ore 13:00
punti
BAS

BASLa Basilicata partecipa all’evento mondiale di Light Up for Inclusion di Special Olympics, in tutto il mondo, e in diversi luoghi rappresentativi d’Italia, il 20cluglio serà si tingerà di rosso Special Olympics per celebrare i suoi 50 anni. Nel 1968 Eunice Kennedy Shriver fondò il Movimento e cominciò la sua battaglia contro la discriminazione e l’isolamento delle persone con disabilità intellettiva. Special Olympics è un Movimento globale che sta creando un nuovo mondo fatto di inclusione e rispetto, dove ogni singola persona viene accettata e accolta, indipendentemente dalla sua capacità o disabilità. Stiamo contribuendo a rendere il mondo un posto migliore, più sano e più gioioso.
Special Olympics è un Programma educativo, che propone ed organizza allenamenti ed eventi per persone con e senza disabilità intellettiva che si allenano e giocano insieme. Attraverso lo sport, i nostri atleti si ammirano per le loro abilità, non disabilità. Il loro mondo è aperto con l’accettazione e la comprensione. Ognuno di loro cresce in autonomia grazie alla fiducia riposta in loro, alimentata dalle personali realizzazioni. In Special Olympics stringono nuove amicizie come parte della comunità più inclusiva del pianeta – una comunità globale che sta crescendo ogni giorno. Giocare insieme, nella stessa squadra, sta rivoluzionando il modo di guardare alle persone con disabilità intellettive così come, analogamente, per le stesse persone il modo di sentirsi “considerati”. Consente di mettere in luce la persona e non la disabilità, il rispetto e la dignità di ogni essere umano e non il pregiudizio. Dal 17 al 21 luglio nella città di Chicago, che ospitò i primi Giochi Special Olympics, si terrà un Evento di sport e musica per celebrare l’inizio della rivoluzione iniziata 50 anni fa. In particolare, il 20 luglio verrà celebrato il giorno globale dell’inclusione e Special Olympics, come atto di adesione, sta invitando il mondo ad illuminare di rosso monumenti, stadi ed edifici storici. La luce rossa servirà da scintilla per le persone di tutto il mondo che vorranno impegnarsi a far diventare le loro città più inclusive, questo evento sarà la dimostrazione globale di tolleranza, rispetto e celebrazione della differenza. illuminando il rosso per l'inclusione aiuterai a radicare l'urgenza e la consapevolezza per l'inclusione per le persone con disabilità intellettive. Quella stessa luce, che metaforicamente ha illuminato il percorso tracciato dalla fondatrice Eunice Kennedy Shriver, sarà proiettata il 20 luglio, a distanza di mezzo secolo, in tutto il mondo. L’iniziativa “Light Up for Inclusion” vedrà infatti riflettere la luce rossa del Movimento, simbolo di lotta alla discriminazione ed all’emarginazione, su numerosi monumenti, stadi ed edifici storici presenti in ogni parte del globo: dalle cascate del Niagara al London Eye, dall’Empire State Building al Sydney Opera House. In Italia, tra i diversi, saranno illuminati il Maschio Angioino di Napoli, i Sassi e la Chiesa di San Pietro Caveoso di Matera, le mura Millenarie della Citta di Melfi, la Fontana Luminosa dell’Aquila ed i palazzi di Cà Farsetti e Cà Loredan a Venezia. In Basilicata per l’occasione “Light up”, special day for inclusion, la città di Matera, capitale europea della cultura 2019, illuminerà di rosso San Pietro Caveoso e la città di Melfi, nel millenario della sua fondazione, colorerà di rosso la citta. L’inclusione in Basilicata si fa forte e protagonista, partecipa con noi per un mondo migliore.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio