Aliano e Moliterno: il patrimonio immateriale lucano a Firenze

punti apici 23/04/2018
ore 15:57
punti
BAS

BASSi terrà a Firenze, presso Palazzo Vecchio, sala Macconi  il 23 aprile, alle 12,00, alla presenza del Consigliere Comunale Lucano Nicola Armentano in rappresentanza della città di Firenze,  del Direttore Eike Schmidt, e del presidente associazione Lucana  a Firenze Luigi D’ Angelo,  la presentazione dei percorsi di valorizzazione del patrimonio culturale immateriale lucano, dedicati alle figure di Carlo Levi e Ferdinando Petruccelli della Gattina.
All’ incontro parteciperanno oltre il Direttore, Claudio Di Benedetto, Coordinatore della Divisione Collezioni e Servizi, Gallerie degli Uffizi;, entrambi, furono accompagnati  in Basilicata dallo scrittore Nicola Coccia e dal giornalista lucano Rocco Brancati, e visitarono solo qualche mese fa Aliano, Moliterno e Matera per rafforzare il legami culturali e storici tra i luoghi che furono protagonisti di scrittura, pittura e vita per Carlo Levi : Aliano, Firenze, Matera.
Nicola Coccia  scrittore di vari testi , tra cui , “  L'arse argille consolerai: Carlo Levi dal confino alla Liberazione di Firenze attraverso testimonianze, foto e documenti inediti", Ets edizioni, ha vinto il premio Carlo Levi 2016.e ricostruisce in un volume, la nascita di "Cristo si è fermato a Eboli", guiderà il confronto  con Patrizia Minardi, dirigente Ufficio Sistemi culturali e turistici della Regione Basilicata; Luigi De Lorenzo, sindaco di Aliano e Raffaele Acquafredda, Vice Sindaco del Comune di Moliterno, il Presidente del” Parco Letterario Carlo Levi”, Antonio Colaiacovo e il presidente dell’ Associazione Culturale “ Ferdinando Petruccelli della Gattina “ Caterina Micucci,
I percorsi di valorizzazione culturale e degli itinerari di ispirazione letteraria e storica nei Comuni di Aliano ( Mt) e di Moliterno ( Pz)., rientrano nella strategia regionale di valorizzazione delle identità culturali, che hanno come obiettivo il rafforzamento di “presidi culturali” sul territorio, capaci di attivare  politiche di alta formazione, attraverso la messa a disposizione  di borse di dottorato sui temi delle identità territoriali e  sperimentare modelli di gestione” degli stessi presidi  per favorire nuova occupazione di risorse umane qualificate nella filiera dell’ impresa culturale.
L’ esigenza di rendere tali percorsi culturali fruibili per un pubblico più ampio , oltre che lavorare su una esigenza di formazione di nuovo pubblico, ha spinto ad attingere a linguaggi diversificati e più immediati , come quello del teatro, tanto da accogliere la gentile offerta da parte della Compagnia Talìa Teatro di Matera di due spettacoli teatrali:“ Un politico scomodo” di Antonio Montemurro, dedicato  alla figura  autorevole di Ferdinando Petruccelli della Gattina, e “Cristo qui non è disceso” sempre di Antonio Montemurro, dedicato alla figura di Carlo Levi.  Questi spettacoli saranno rappresentati rispettivamente martedì 24 aprile, alle ore 21,00, al Teatro “ La Fiaba” e mercoledì 25 aprile alle ore 16.30, alla Biblioteca degli Uffizi, quest’ultimo co-organizzato con la Galleria degli Uffizi .

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio