La Filt Cgil su trasporto pubblico locale a Potenza

punti apici 06/02/2018
ore 17:22
punti
BAS

BAS “La Filt Cgil di Basilicata è costretta nuovamente a denunciare la situazione del trasporto pubblico locale del Comune di Potenza. Già qualche giorno fa la Filt Cgil denunciava tutte le situazioni che in questo momento vedono il tema sempre caldo delle retribuzioni dei lavoratori che ad oggi sono ancora invase”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa della Filt Cgil.
"L'azienda -commenta il segretario regionale Filt Cgil Michele Cafagna - si era fatta promotrice di un comunicato che garantiva l'elargizione del salario entro venerdì 2 febbraio ma puntualmente ha disatteso anche questa data. Crediamo che il punto di non ritorno sia effettivamente arrivato. L'amministrazione comunale deve scegliere se essere complice di questo gioco al salasso o attuare azioni che è in potere di fare, ivi compresa la possibilità di revocare la concessione alla Trotta Bus ove ve ne fossero le condizioni contrattuali.

Sicuramente sarebbe un'assunzione di responsabilità considerando anche che la Trotta Bus ha disertato un incontro con la nostra organizzazione riguardante la prima fase della procedura di raffreddamento appunto per la mancata retribuzione. Attendiamo a giorni, confidando in un atteggiamento celere e puntuale, vista l'importanza delle tematiche da trattare, che il Comune nella persona del Sindaco e dell'assessore alla mobilità ci convochi al fine di espletare la seconda fase.
Se la condizione di instabilità dovesse persistere lo sciopero sarà inevitabile.
In quel caso a perdere non saranno solo gli attori coinvolti ma anche tutti i cittadini che sicuramente non possono essere i primi destinatari di un qualcosa che non funziona”.
bas04  

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio