Lovallo (Pd) su condizioni aree rurali di Potenza

punti apici 31/01/2018
ore 16:52
punti
BAS

BAS
"E’ evidente che per questa amministrazione esistono cittadini di serie A e cittadini di serie B così come è evidente che Sindaco e assessori non si degnano di fare un giro nelle aree rurali di questa città per rendersi conto in che stato sono ridotte”.
Lo afferma il consigliere comunale del Pd, Nicola Lovallo che in questi giorni sta raccogliendo le lamentele degli abitanti di numerose contrade di Potenza, stanchi di pagare le tasse come tutti gli abitanti del capoluogo e di non ricevere nessuna considerazione da parte dell’amministrazione.
“Le strade delle nostre contrade, circa 400 chilometri – dice Lovallo – sono ridotte a mulattiere e, nonostante ho sollevato il problema da anni e nella fase di rimodulazione dei 26 milioni di euro dei fondi europei, in commissione, avevo presentato un emendamento per prevedere uno o due milioni di euro per rimuovere le criticità, nessuno risposta è stata data in merito e a nulla è valsa anche una mia interrogazione nella quale chiedevo di utilizzare parte dei ribassi per intervenire sulla viabilità.
In Consiglio comunale mi fu risposto dal Sindaco che bisognava aspettare la programmazione 14-20 dell’agenda urbana dei 45 milioni di euro per prevedere interventi. E invece anche in questa occasione nulla è stato fatto e se a ciò si aggiunge che l’amministrazione comunale è stata esclusa dalla prima misura dai fondi del Programma di sviluppo rurale (P.S.R.), c’è poco da essere fiduciosi che la situazione potrà mai migliorare.
Anche con i fondi Asse città non sono stati previsti interventi né per la viabilità né per la riqualificazione dei nuclei delle aree rurali eppure queste ultime con circa 20 mila abitanti credo rappresentino da sole la gran parte della popolazione cittadina. Ecco perché chiedo a Sindaco e assessori di uscire dalle proprie stanze e di farsi un giro nelle contrade per rendersi conto dello stato di abbandono in cui versano.
La situazione poi non è diversa purtroppo per la pubblica illuminazione da anni abbandonata a se stessa nelle aree rurali con pali caduti e mai sostituiti. E se consideriamo i furti che in questo periodo stanno preoccupando gli abitanti di numerose contrade di Potenza, con la scarsa illuminazione c’è davvero poco da star tranquilli”.
bas04 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio