Stabilizzazione precari P.A. e Sanità, Uil Fpl su monitoraggio

punti apici 30/12/2017
ore 11:45
punti
BAS

BAS"La Uil Fpl ha da mesi chiesto alle Aziende Sanitarie e  alla Regione Basilicata di  avviare da subito  un monitoraggio  per stabilizzare  i lavoratori  precari nella pubblica amministrazione ed  in particolare nella sanità pubblica".
E' quanto sottolinea il segretario regionale della Uil Fpl Giuseppe Verrastro.
"Al fine di valutare l’applicabilità del decreto governativo che prevede misure di stabilizzazione alla luce del D.L. 75/2017,così come le altre Regioni italiane stanno facendo. Accoglie pertanto con favore l’avvio del Monitoraggio della spesa dei tempi determinati da parte dell’Aor San Carlo, che con Delibera 2017/01098 del 29/12/2017  applica  in toto  la Circolare Madia, che prevede tali  procedure(monitoraggio della spesa) atta alla stabilizzazione  dei precari nella sanità.  Altro  aspetto positivo è  anche quello di fissare  tempi certi stabilendo che le procedure dovranno concludersi entro il 30/06/2018. In vista di questo obiettivo, quindi, sono stati  successivamente prorogati tutti i  contratti a tempo determinato. A parere della scrivente, data la complessità della materia, occorrerebbe che alcune figure  amministrative si dedichino esclusivamente al  processo di  stabilizzazione mettendo anche in campo un percorso di formazione ad hoc in modo da  dare risposte certe,  applicando al meglio tali disposizioni. Tali importanti adempimenti, inoltre, fanno il paio con il provvedimento della Giunta Regionale, di prorogare al 31/12/2018  le graduatorie dei concorsi pubblici indetti dalla Regione, omnicomprensive di quelle riguardanti la sanità pubblica Regionale, nonché la proroga dei  contratti di collaborazione attivati per l’Osservatorio dei prezzi nel settore della sanità, per il programma di farmacovigilanza attiva e per la messa in esercizio del fascicolo sanitario elettronico e  prorogati fino  al 30 giugno 2018. Adesso la Uil Fpl  - conclude Verrastro -  vigilerà affinché tali provvedimenti vengano portati a compimento al fine di dare una speranza ed una certezza ai  tanti giovani che operano nella sanità  come precari da anni".

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio