Matera, Natale del MUSMA con “ART IS A JINGLE”

punti apici 13/12/2017
ore 11:04
punti
BAS

BASIl Natale 2017 del MUSMA sarà una festa diffusa in tutta la città, dal centro alla periferia, grazie all’iniziativa ‘Art is a jingle’. Il progetto, ideato insieme al team di Materelettrica, ha coinvolto le classi III F e III G degli Istituti comprensivi Torraca e Pascoli di Matera. Gli studenti sono stati invitati a disegnare e interpretare quattro sculture della collezione del MUSMA e, con l’aiuto dei musicisti di Materelettrica, a campionare le stesse: hanno cioè registrato i suoni che ciascun’opera produce, per giungere, infine, alla composizione di un breve motivo musicale, un jingle. E’ quanto si legge  nella nota diffusa dal MUSMA in cui si spiega che: “Da questa esperienza sono nate quattro installazioni sonore che verranno collocate in altrettante attività commerciali della periferia di Matera. Nei quattro negozi scelti e in diverse altre attività commerciali della città, dal 14 dicembre 2017 al 14 gennaio 2018, sarà possibile trovare le cartoline disegnate dai ragazzi. Presentando le stesse alla biglietteria del MUSMA, si avrà diritto – spiega la nota - ad un ingresso ridotto per visitare la collezione del museo, ammirare dal vivo le sculture che hanno ispirato i disegni delle cartoline e ascoltare i quattro jingle, elaborati dai musicisti di Materelettrica, risuonare insieme negli spazi ipogei di Palazzo Pomarici.
Le sculture scelte – si legge ancora nella nota - affrontano alcuni tra i principali temi di attualità: si va da ‘Le dialogue’ di Augustin Càrdenas, meravigliosa sintesi del dialogo tra culture, a ‘Il consumatore consumato: uomo à la coque’ di Mirella Bentivoglio, ironica e amara riflessione su ciò a cui il consumismo può portare e, nel contempo, rappresentazione simbolica della parità tra i sessi, fino al possente e fragile ‘Scudo per gli uomini che vanno alla guerra 2’ di Giovanna Bolognini e a ‘La Barca di Ulisse’ di Antonio Masini, raffigurazione del perenne viaggiare di colui che è l’archetipo di tutti i viaggiatori. In linea con uno degli obiettivi principali del MUSMA - essere un’istituzione che cresce per e con la comunità – 'Art is a jingle' porta nuovamente le opere della collezione del museo in giro per la città e questa volta lo fa attraverso lo sguardo attento e curioso di ragazzi di 13 anni.
L’impresa culturale Synchronos, che gestisce il MUSMA, e il team di Materelettrica hanno pensato di stimolare gli studenti ad avvicinarsi all’arte contemporanea attraverso la commistione con un linguaggio a loro probabilmente più familiare qual è la musica. Davvero straordinari sono stati i risultati: i disegni, infatti, non si limitano a riprodurre fedelmente le sculture, ma le reinterpretano, evidenziando negli studenti un senso critico già notevolmente sviluppato e una spiccata sensibilità nei confronti dei temi con cui ogni giorno dobbiamo confrontarci. Il museo – conclude la nota del MUSMA - come spazio di produzione, sperimentazione e allenamento dell’immaginazione: è questa l’idea da divulgare e condividere con la città e con i suoi visitatori in questi giorni di festa”. 



Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio