Satriano2050: “No al nuovo piano di dimensionamento scolastico”

punti apici 13/12/2017
ore 10:22
punti
BAS

BAS“Ancora una volta nel silenzio assoluto, l'Istituto Comprensivo di Satriano di Lucania, uno dei primi in Basilicata, dopo solo alcuni anni, è di nuovo a rischio. Quello che sembrava essere un punto di partenza per il riordino del sistema scolastico del Melandro intorno al quale lavorare ora rischia di passare nuovamente da una situazione di stabilità a una di precarietà”. E’ quanto dichiarano in una nota Umberto Vita e Rocco Perrone del Gruppo Satriano 2050 spiegando che: “La nuova proposta della Provincia che andrà in Commissione nei prossimi giorni, infatti, prevede che la direzione amministrativa e didattica dell’Istituto Comprensivo venga trasferita a Brienza, ‘attuando’ le linee guida del Piano regionale. Tuttavia, non si procede a verificare il danno che questa decisione crea a tutti i comuni che fanno parte dell'Istituto Comprensivo, essendo Satriano geograficamente baricentrico; così come - continuano i consiglieri di opposizione - si mettono nuovamente in discussione gli sforzi economici, organizzativi e didattici degli ultimi anni. Il gruppo Satriano 2050 tiene a precisare che l'individuazione del comune aggregatore non deve diventare una questione campanilistica o politica, bensì una questione di opportunità e di buon senso per i cinque comuni del Melandro.
La proposta di un dimensionamento deve essere il più possibile condivisa tra le parti coinvolte – proseguono Vita e Perrone - per una razionalizzazione efficace e partecipata e per una collaborazione inter istituzionale, nell’osservanza delle norme statali e regionali. La logica dei numeri non può essere la sola ragione di un nuovo piano di dimensionamento disgiunto dall’offerta educativa, formativa e dal territorio.
Come gruppo di opposizione, oltre a vigilare e a proporre, vogliamo collaborare su questo tema. Ci auguriamo che l'Amministrazione comunale, quanto prima, porti la discussione in Consiglio comunale, così come hanno fatto tutti gli altri Comuni, si faccia valere e vigili attentamente presso gli enti preposti di Provincia e Regione affinché – conclude la nota - Satriano non perda la direzione amministrativa e didattica dell'Istituto Comprensivo e continui a fare da cerniera per il territorio del Melandro”.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio