L’assessore Cifarelli allo Smau insieme alle startup lucane

punti apici 26/10/2017
ore 16:27
punti
AGR

AGR

Confronti con altre imprese e players provenienti da diverse parti del mondo, conferenze di aggiornamento sull’innovazione tecnologica, incontri con Italiarestartsup, presentazione delle proprie produzioni. Sono solo alcune delle attività che, grazie alla Regione Basilicata, le 10 startup lucane, selezionate attraverso una manifestazione d’interesse pubblica, stanno conducendo in questi giorni allo Smau di Milano, la principale fiera italiana dedicata all'Information & Communications Technology. E l’assessore regionale alle Attività produttive, Roberto Cifarelli, ha voluto essere presente a questo importante appuntamento per toccare con mano le opportunità che si stanno aprendo per le imprese lucane.
“Ho voluto accompagnare le imprese lucane allo Smau – afferma Cifarelli – non solo per incoraggiarle a continuare il proficuo cammino intrapreso allargando le proprie potenzialità e aprendosi alle migliori pratiche internazionali, ma anche per testimoniare, in un contesto così prestigioso, che in Basilicata è possibile fare auto impresa. E che la Regione Basilicata sta mettendo in campo strumenti e opportunità che le giovani generazioni devono saper cogliere. Sappiamo che c’è tanto fermento nella nostra regione e ci sono tante idee imprenditoriali che aspettano solo di essere realizzate. La Regione Basilicata, dal suo canto, sta provando, anche attraverso Sviluppo Basilicata, a mettere a disposizione dei nostri giovani una vera e propria cassetta degli attrezzi in cui la formazione delle competenze occuperà sempre più maggiore spazio”.
Le dieci startup lucane che partecipano allo Smau2017 sono: Applica IoT srl; BweB; HICS; Neuroset; PickMeApp Srl; Pigmento; Soundsplasch; Verso Technologies; BenchSmart srl; iGoOn.
pat
 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio