A Villa d'Agri presentazione del libro di Enrico Sodano

punti apici 26/10/2017
ore 15:27
punti
BAS

BASDopo la presentazione in Senato a Roma ed il weekend letterario nel materano, prosegue il tour dello scrittore lucano Enrico Sodano. Il prossimo 27 Ottobre, alle ore 18.00, il libro sarà presentato a Villa d’Agri nella Libreria Fataghiò & Marpidò (Via Provinciale,48).  Parteciperanno al dialogo con l’autore le titolari della Libreria, Pina e Marcella Stigliano ed il primo cittadino del Comune di Villa d’Agri, Claudio Cantiani. Contatto con le generazioni, con le comunità. Scambio di conoscenze ed esperienze culturali, valorizzazione dei territori del Sud, luogo che incanta ma anche luogo di tribolazioni per chi non riesce a restare al Sud. Un racconto che vive nel libro “L'arte di vendere l'aspirapolvere nel deserto” scritto da Enrico Sodano, incisivo ed emozionante, che racconta attraverso gli stimoli che nascono, come ci si sente cittadini del sud e come sia difficile prendersi cura del proprio sogno, cedendo al desiderio, alle sue vulnerabilità. E ancora il libro racconterà la voglia di trasmettere alle generazioni la capacità di appassionarsi alla propria inclinazione, alle proprie passioni. La parte del testo dedicata alle “Piazze lucane” è in se estrosa idea, tanto nella composizione, quanto nella sceneggiatura, sia per le analisi intorno al modo di far politica che si va diffondendo, sia per i contenuti costruttivi. Enrico e la voce del popolo intrecciano un dialogo significativo e ricco di spunti di confronto per incoraggiare alla partecipazione e per indicare, soprattutto alle nuove generazioni, i metodi da osservare per fare buona Politica. Una esperienza raccontata con la storia di un “NON candidato” che ripercorrendo un’immaginaria campagna elettorale, traduce la passione per la politica sostanziando l’impegno di tutti i cittadini che ogni giorno compiono azioni a sostegno delle comunità senza essere seduti su una poltrona. Andando a scorgere nella sua complessità e profondità dei concetti, si scopre che il libro è a tratti un’analisi sociologica, un inno alla “volitività”, un’introspezione personale, la rappresentazione di cosa è il sogno, audace nobile selezionatore di teste, contrapposto al desiderio, coraggioso reclutatore di vulnerabilità umane. “Semplicemente senza semplificarlo, sincerità per verità, come dice l’autore, il libro è un ragionamento”.
Stimoli che ben incontrano lo spettacolo GENERAZIONI #passaparola che prende vita dal libro prima citato che ha da poco concluso il tour estivo 2017 ed inaugurato quello autunnale.

bas 02

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio