Furor Sinisgalli, il programma dell'edizione 2017

punti apici 24/10/2017
ore 09:09
punti
BAS

BASLa Fondazione Leonardo Sinisgalli presenta la sesta edizione del “Furor Sinisgalli”, un viaggio all’insegna dell’incontro fra le discipline nel nome del poeta delle due Muse.  Il programma del 2017, realizzato nell’ambito del palinsesto Acamm, la rete dei musei e delle biblioteche di Aliano, Castronuovo, Montemurro e Moliterno, si snoda fra ottobre e novembre attraverso sette appuntamenti ospitati fra Montemurro e Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, per parlare di natura, letteratura, matematica, cinema, poesia, design, grafica, architettura, arte.
Si comincia il 27 ottobre 2017 alle ore 18:00 presso la Casa delle Muse di Sinisgalli, a Montemurro, con la presentazione del libro di Rocco de Rosa, Storie di parchi, Viaggio nell'Appennino lucano, nel Cilento e nel Pollino (Rubbettino, Soveria Mannelli 2017), un racconto di luoghi, di personaggi, di vicende nel cuore del Mezzogiorno, tra i parchi nazionali di Lucania, Calabria e Campania. Interverranno, insieme all’Autore, Vittorio Triunfo, Presidente pro tempore del Parco dell’Appennino Lucano, Isabella Abate, Guida Parco dell’Appennino Lucano, Mario Di Sanzo Presidente Fondazione Leonardo Sinisgalli, Senatro Di Leo Sindaco di Montemurro.
Il giorno successivo, 28 ottobre 2017, ci saranno invece due appuntamenti presso l’ Ex convento di San Domenico. Alle ore 18.00 la presentazione del terzo numero dei «Quaderni della Fondazione» dal titolo La matematica secondo Sinisgalli, a cura di Gian Italo Bischi e Liliana Curcio (FLS, Montemurro 2017), che intende approfondire uno degli aspetti forse meno studiati del multiforme Sinisgalli, ossia la sua passione e sensibilità per la matematica, un linguaggio che egli affiancava ad altri linguaggi, una fonte di ispirazione ma anche una vera e propria “abitudine del pensiero”. Introdurrà l’incontro Maria Rosaria Enea, docente presso Università degli studi di Basilicata, cui seguiranno gli interventi di Decio Cocolicchio (Università degli studi di Basilicata), Gian Italo Bischi (Università di Pesaro-Urbino), Liliana Curcio (Politecnico di Milano).
Alle 21.30 invece spazio al cinema, durante l’incontro dal titolo Leonardo Sinisgalli, documentarista scientifico e …, con la proiezione di alcuni documentari in collaborazione con la Cineteca Nazionale e la Cineteca Lucana. Fra questi ci sono i due documentari scientifici realizzati da Leonardo Sinisgalli, entrambi premiati al Festival del Cinema di Venezia, Lezione di geometria (1948) e Millesimo di millimetro (1950), ed altri in cui Sinisgalli è in qualche modo presente con un contributo che lo riguarda: Ghizzardi pittore contadino (1962), dedicato al pittore e scrittore Pietro Ghizzardi, con un commento di Leonardo Sinisgalli; Il pittore di stanze (1954) in cui l’artista pugliese Domenico Cantatore ripercorre la sua vita, ricordando gli amici artisti e poeti, fra cui Sinisgalli;  Centrale termoelettrica (1954) una rarità. Dialogheranno sul tema il giornalista e saggista Rocco Brancati, il Presidente della Cineteca lucana Nino Martino e il Presidente della Lucana Film Commission Luigi di Gianni.
La terza tappa del “Furor Sinisgali” si svolgerà invece a Matera, il 9 novembre 2017 alle ore 18:00 presso Palazzo Lanfranchi grazie alla collaborazione con il Polo Museale della Basilicata e con il Liceo Ginnasio “E. Duni” di Matera. Nell’occasione verrà presentato il libro Lettere a Bruna di Giuseppe Ungaretti a cura di Silvio Ramat (Mondadori, Milano 2017) che raccoglie lo scambio epistolare fra il poeta Ungaretti e Bruna Bianco, incontrata in Brasile nell’estate del 1966, con la quale nasce un amore travolgente e al contempo poetico, fra racconti quotidiani, approfondimenti culturali e riflessioni su temi universali, per guidare la sua giovane musa sul sentiero della poesia. L’incontro sarà aperto dai saluti di Marta Ragozzino, Responsabile del Polo Museale della Basilicata, Biagio Russo, Direttore della Fondazione, Patrizia Di Franco Dirigente scolastica del Liceo Ginnasio “E. Duni”. Dialogherà con il curatore Silvio Ramat dell’Università di Padova, Maura Locantore, docente presso l’Università degli studi di Basilicata, mentre gli studenti del Liceo Ginnasio “E. Duni” leggeranno alcune brani tratti dal volume.
Il 18 novembre 2017 si ritorna a Montemurro, presso l’Ex convento di San Domenico, alle ore 18.00 per la presentazione del libro di Giulia Dell’Aquila, La perfidia eleatica. Studi su Leonardo Sinisgalli, che ricostruisce, attraverso il recupero di materiali rari o poco approfonditi, i rapporti di Sinisgalli con alcune personalità del Novecento, come Ungaretti e Calogero, fino ad arrivare ad una nuova interpretazione della sua produzione poetica, che rivela di dare voce alle inquietudini e incertezze novecentesche. All’incontro, coordinato da Biagio Russo, interverranno Franco Vitelli (Università di Bari), Sebastiano Martelli (Università di Salerno), lo storico e critico d’arte Giuseppe Appella, Giulia Dell’Aquila (Università di Bari). Durante l’incontro sarà presentato ufficialmente il bando del “Premio Leonardo Sinisgalli”, per la migliore tesi specialistica (nazionale) e di dottorato (nazionale e internazionale) dedicate al poeta ingegnere di Montemurro.
Il Furor Sinisgalli6 si chiuderà il 19 novembre 2017, presso l’Ex convento di San Domenico, alle ore 18.00 con la presentazione del libro di Franco Vitelli, La lanterna negli anfratti. Studi per Leonardo Sinisgalli, (FLS, Montemurro 2017), raccolta di una serie di contributi sinisgalliani legati ai temi della grafica, del design, dell’arte, dell’architettura, dell’industria, messi in connessione con la civiltà artigiana e il luogo natio. All’incontro porteranno i loro saluti Mario Di Sanzo, Presidente della Fondazione Leonardo Sinisgalli, Patrizia Minardi Dirigente sistemi culturali e turistici della Regione Basilicata, Teresa Fiordelisi Presidente della Bcc di Basilicata, Maria Rosaria Enea docente dell’Università degli studi di Basilicata, e il Consigliere regionale Piero Lacorazza. Seguiranno gli interventi di Franco Contorbia (Università di Genova), Palmarosa Fuccella, designer e project manager culturale, e Franco Vitelli (Università degli Studi di Bari), coordinati da Rocco Brancati.
Alle 21:30 ci sarà invece la proiezione del cortometraggio Basilicata is more than film, che mostra le scene di alcuni celebri film girati in Basilicata, accompagnate dai testi di Leonardo Sinisgalli dedicati all’identità del lucano tratti da “Il ritratto di Scipione e altri racconti”. Il video è stato realizzato dal regista lucano Giuseppe Marco Albano, nell'ambito del Progetto Internazionale "South Culture Routes" cofinanziato dal MIBACT, azione specifica "Basilicata Movie Tourism - Cineturismo". All’incontro coordinato da Antonella Pellettieri, Dirigente di Ricerca IBAM CNR, interverranno Rocco Brancati, Patrizia Minardi, Giuseppe Marco Albano e il produttore Angelo Troiano.  Saranno inoltre presenti gli attori del corto, tutti di origine lucana, Anna Rita del Piano, Nando Irene, Giovanni Andriuoli, Antonio Andrisani, Simone Càstano, Michele Russo, Erminio Truncellito, Simone Castano, Nadia Kibout.

bas 02






Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio