Segnala ad un amico stampa

CERIMONIA PREMIAZIONE XLVI EDIZIONE PREMIO LETTERARIO BASILICATA

20/10/2017 18:52

BAS"Il fecondo incontro spirituale e artistico tra il Cristianesimo Bizantino e quello Latino sarà al centro della Quarantaseiesima edizione del Premio Letterario Basilicata.
Il premio di Saggistica storica lucana intitolato alla memoria dello storico Tommaso Pedìo, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita, - spiegano gli organizzatori -  sarà consegnato il 21 ottobre alle 18.30 nel Santuario Diocesano Maria Santissima di Anglona a Tursi. Previsti gli interventi del Sindaco di Tursi Salvatore Cosma, e di Don Gianluca Bellusci, Rettore del Santuario.
A essere insignito del premio di Saggistica storica lucana sarà Michele Fasanella autore del saggio La democrazia dei partiti Calice Editore. Nell’ambito della stessa sezione sono stati segnalati: Mimmo Cecere con Prima della notte. Un anno con i pastori erranti della Lucania, Oros & Ganos; Antonio Lamantea autore di Il sindaco contadino Rocco Scotellaro tra politica e poesia, Manni editore; Mariavaleria Mininni autrice del volume MateraLucania 2017 Laboratorio città paesaggio, Quodlibet Edizioni; Gaetano Morese, Fra il Vesuvio, l’Etna e l”Himalaya. Giuseppe De Lorenzo dalle lettere a Benedetto Croce e Francesco Saverio Nitti (1901 -1954), Editrice Ermes.
La cerimonia di premiazione sarà preceduta da due convegni.
La mattina alle 10.00 si terrà un dibattito sulla testimonianza del fecondo incontro spirituale e artistico tra il Cristianesimo Bizantino e quello Latino. Vi prenderanno parte: Cosimo Damiano Fonseca; Raffaele D’Amato, Bizantinista dell’Università di Istanbul e Torino; Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto; Archimandrita Georgios Antonopoulos, Delegato del Patriarca Ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I; Antonio Appella, Direttore dell’Ufficio Diocesano Beni Culturali; Dimitris Roubis, Archeologo dell’Università degli Studi di Basilicata. Le conclusioni saranno affidate a Vincenzo Carmine Orofino, Vescovo della Diocesi di Tursi-Lagonegro.
Nel pomeriggio alle 16.00, sempre nel Santuario, ci sarà un Convegno su Anglona tra Oriente e Occidente. Ad aprire i lavori sarà Santino Bonsera. Seguiranno gli interventi di: Cosimo Damiano Fonseca; Luisa Derosa, docente all’Università di Bari; Pietro Dalena, docente all’Università degli Studi della Calabria; Patrizia Del Puente, docente all’Università di Basilicata. Le conclusioni saranno affidate a Francesco Panarelli, docente all’Università di Basilicata.
Domenica 22 ottobre alle 18.00 a Potenza nell’Auditorium del Conservatorio di musica “Gesualdo da Venosa” saranno consegnati i premi delle sezioni di Saggistica storica nazionale, Economia Politica e Diritto dell’Economia, Premio Città di Potenza, Narrativa, Letteratura spirituale e Poesia religiosa, e i premi riservati agli studenti degli Istituti di istruzione secondaria superiore della Basilicata.
Per la Saggistica storica nazionale sarà premiato Pietro Dalena, autore del volume Dalle vie Francesche alla Frangigena. Crociati e pellegrini verso la Terra Santa Adda Editore.
Francesco Dandolo con il saggio Il mezzogiorno fra divari e cooperazione internazionale. «Informazione SVIMEZ» e la cultura del nuovo meridionalismo (1948-1960) è il vincitore del Premio di Economia politica e Diritto dell’Economia intitolato alla memoria di Tommaso Morlino; Il Premio Città di Potenza, destinato a tesi di dottorato sui patrimoni culturali del Mezzogiorno d’Italia e dell’area mediterranea sarà assegnato ex aequo a: Vita Santoro per il lavoro dal titolo “Scrittura e antropologia dei patrimoni culturali. Tassonomie e pratiche di testualizzazione nel quadro della Convenzione Unesco del 2003, Fabio Donnici autore della tesi “Mosaici e pavimenti decorati di età antica in Basilicata (IV sec a.c – VI sec. d.c.).
Il premio di Narrativa sarà consegnato a Melania Mazzucco per il romanzo Io sono con te. Storia di Brigitte Einaudi.
Il Premio della sezione di Letteratura spirituale e Poesia religiosa, infine, sarà consegnato per l’Opera Omnia a Juan Javier Flores Arcas, Monaco benedettino dell’abbazia di Santo Domingo di Silos in Spagna.
Nell’ambito del concorso letterario riservato agli studenti degli Istituti di Istruzione secondaria superiore della Basilicata saranno premiati: Alessia Dapoto, Luigi Gallo, Veronica Tedesco, Lucia D’Andrea, Fiammetta Monetta, Giulia Salvia, Laura Lucia Catarinella, Giuseppe Marotta.
Nel foyer dell'Auditorium del Conservatorio, inoltre, sarà allestito un punto informativo di "Via delle Meraviglie - Identità e reti di integrazione della Basilicata Interna", un ambizioso progetto di sviluppo territoriale che vede impegnato il Comune di Potenza come capofila di quarantatre Comuni sul tracciato dell'antica Via Herculia e dei suoi diverticoli. Un percorso che potrà vivere di luce propria grazie alla valorizzazione e messa in rete di grandi e piccoli giacimenti culturali, da offrire al visitatore come leva attrattiva di un territorio che intende scommettere sulla cultura per generare ricadute dal punto di vista turistico, sociale e occupazionale. Il Piano Integrato Territoriale da proporre al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo sarà presentato il 6 novembre a Potenza nel corso di un convegno che si terrà nella Sala del Cortile del Museo Archeologico Nazionale "Dinu Adamesteanu" a partire dalle ore 18.00.
La serata di premiazione del “Basilicata” 2017 sarà allietata anche dalla partecipazione dell’attrice napoletana Antonella Stefanucci che leggerà alcuni componimenti del poeta lucano Bernardo Panella, scomparso nel gennaio di quest’anno.
Al termine della premiazione è previsto un concerto multimediale dell’Orchestra Sinfonica Mediterranea dal titolo “La musica del cinema italiano” con la partecipazione della cantante Veronica Granatiero e del direttore Benedetto Montebello".

Bas 05