Domenica il Vulture “vulcano buono” a Linea Verde su Rai 1

punti apici 13/10/2017
ore 13:16

Il reportage del noto programma televisivo, che ritorna in Basilicata, rientra nelle attività di comunicazione previste dall’accordo firmato dalla Regione Basilicata e dalla Rai.

punti
BAS

BASIl viaggio nel mondo agricolo di Linea Verde, in onda domenica 15 ottobre alle 12,20 su Rai 1, porterà i conduttori Daniela Ferolla e Patrizio Roversi alle pendici del Vulture, il solo vulcano ad est della catena appenninica. Il reportage del noto programma televisivo, che ritorna in Basilicata, – rende noto Ufficio sistemi culturali, turistici. Cooperazione internazionale del Dipartimento Presidenza della Giunta - rientra nelle attività di comunicazione previste dall’accordo firmato dalla Regione Basilicata e dalla Rai.
In questa puntata tutto ruota attorno al “vulcano buono” che “gode di una posizione unica, con particolari caratteristiche geologiche, e dalla cui terra fertile e ricca di minerali nascono prodotti con un gusto inconfondibile come ad esempio l'Aglianico del Vulture.
Il Vulture ha dato i natali al poeta romano Orazio e questo vino che ha origini antichissime, potrebbe aver ispirato le sue celeberrime odi”.
Nella puntata i telespettatori potranno anche ammirare la Vendemmia di uve di Aglianico al chiaro di luna.
“Il Vulture – spiega ancora l’Ufficio Sistemi culturali e turistici della Regione - è famoso per le sue acque: acque minerali naturalmente frizzanti per via dell'anidride carbonica che continua a fuoriuscire dalle viscere della terra: dal Lago piccolo di Monticchio alle sorgenti seguendo il corso di quest'acqua. Nel cuore del regno di Federico II e dei suoi boschi tanto amati, seguendo i sentieri delle castagne.
Per migliaia di anni dai primi insediamenti preistorici ai Romani ai Re Normanni il Vulture è stato un centro di grande importanza strategica oggi è un luogo tutto da scoprire.

Bas 05



Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio