PARAFARMACIE: BASILICATA E ALTRE REGIONI FUORI DALLA FNPI

punti apici 08/09/2017
ore 15:42

Il referente della Regione Basilicata della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane, dottoressa Federica Giuzio, spiega i motivi della spaccatura nel più grosso sindacato italiano di che raggruppa i titolari di parafarmcie

punti
BAS

BASLa politica del presidente della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane FNPI, dottor Davide Giuseppe Gullotta, è una politica che attualmente non ci sentiamo di condividere. Reputiamo che essa non persegua la tutela dei farmacisti titolari di sola Parafarmacia che vivono un'emergenza sindacale reale e concreta. Inoltre riteniamo che il Presidente sia, come neotitolare di Farmacia, gravemente incompatibile con il ruolo che egli ricopre nella FNPI. I comunicati stampa degli ultimi mesi sono frutto di decisioni personali e non condivise a livello nazionale.
Con queste parole più della metà dei referenti regionali della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane hanno rassegnato le proprie dimissioni. Lo annuncia la dottoressa Federica Giuzio, referente della Regione Basilicata della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane.
“Le dimissioni – spiega la dottoressa Giuzio – sono maturate a seguito dall'insanabile frattura avvenuta con il presidente Gullotta, causata da una conduzione priva di un metodo democratico e caratterizzata da un atteggiamento di chiusura e rifiuto di qualsiasi critica, seppur costruttiva, anche sul rispetto dello statuto. Tale atteggiamento sconfessa inoltre – conclude la dottoressa Giuzio -  le trattative condotte dal responsabile per i rapporti politici della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane, dottor Daniele Viti, con il responsabile nazionale Sanità del Pd, on. Federico Gelli e con la deputata Pd, Silvia Fregolent”.
Oltre alla referente per la Regione Basilicata si sono dimessi  dagli incarichi: Daniele Viti - Responsabile rapporti politici,  Adriana Berti –  referente Lazio, Fabio Sirsi – referente Puglia,  Michela Monti – referente Emilia Romagna,  Loredana Virdis –  referente Umbria,  Piera Cena – referente Piemonte e Carla Strangio – referente Calabria.




Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio