Forestazione, sindacati: entro maggio avvio dei cantieri

punti apici 30/03/2017
ore 13:52
punti
BAS

BASI segretari generali Flai Cgil Basilicata Vincenzo Esposito, Fai Cisl Basilicata Antonio Lapadula e Uila Uil Basilicata Gerardo Nardiello hanno incontrato l’assessore regionale alle Politiche agricole e forestali Luca Braia per definire l’avvio delle attività per l’annualità 2017 dei lavoratori forestali e di tutti i progetti legati alla forestazione, il tema legato alle celeri partenze dei cantieri e alla dotazione finanziaria per il mantenimento dei livelli occupazionali.
“Nonostante le difficoltà del bilancio regionale e dei tempi di approvazione dello stesso – dichiarano i segretari – è stato stabilito che il numero delle giornate sarà lo stesso degli anni precedenti, con un’attenzione particolare al consolidamento delle giornate dell’area della Val d’Agri che negli ultimi due anni è stata penalizzata a causa dei ritardi dell’inizio dell’attività. Oltre alla conferma delle giornate – continuano – si è deciso che tutti i progetti debbano cominciare entro il mese di maggio 2017. Un importante risultato che ci rende molto soddisfatti. Resta ancora aperta la questione del rinnovo del contratto integrativo regionale del lavoro, su cui continueremo a confrontarci con l’assessore Braia e rispetto al quale ci auguriamo di poter aggiungere un altro tassello importante alla trattazione in corso.
A oggi – concludono Esposito, Lapadula e Nardiello – i lavoratori stanno ricevendo le spettanze dovute e la Regione Basilicata ha già completato tutti gli adempimenti affinché le Aree Programma ottengano tutte le spettanze riferite alle annualità del 2016. Il confronto proseguirà nei prossimo giorni per meglio definire gli ulteriori dettagli delle annualità del 2017 al termine del quale ci impegneremo a informare tutti i lavoratori del comparto sui risultati ottenuti”.

bas 02



Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio