BRIENZA, GRUPPO MINORANZA: INADEGUATI INTERVENTI ANTI-NEVE

punti apici 10/01/2017
ore 16:42
punti
AGR

AGR"Per quattro giorni consecutivi, a differenza di quanto è apparso con immagini in tv, il comune di Brienza è rimasto bloccato dalla neve. I punti di maggiore criticità e quindi disagi per i cittadini sono stati, nel centro, via Aceronia definita su facebook da alcuni burgentini, con eloquenti foto, “una vera e propria lastra di ghiaccio”, dove si sono registrati ritardi per prestare soccorsi con autoambulanza ad una residente che aveva bisogno di cure; via Cataldo Pizzicara dove i cittadini hanno realizzato video per testimoniare lo stato di emergenza; via Fosso della Piazza è stata una vera e propria pista da scii e sport invernali; via Sasso la circolazione delle auto è stata difficilissima per la carenza di sale ed interventi immediati. Sempre nel centro i titolari di attività commerciali sono stati costretti alla pulizia in proprio dei marciapiedi per permettere l’ingresso ai clienti in quanto ancora oggi sono coperti da neve e ghiaccio oltre all’impossibilità di parcheggiare le auto. Lo stesso vale per numerosi vicoli del centro storico che sono ancora impraticabili". Lo dichiarano, in una nota,  Francesco Pagano, Raffaele Collazzo e Antonello Collazzo,  Gruppo Prospettiva Futura (minoranza) nel Consiglio Comunale di Brienza.
"Situazione ancora più difficile - aggiungono -  nelle contrade ed aree rurali con disagi per raggiungere il centro abitato e rifornirsi di beni di necessità.
Non si sottovaluti che Brienza è snodo fondamentale per i collegamenti da e per Val d’Agri-Lagonegrese e provincia di Salerno e pertanto alla prima vera prova neve che l’attuale Amministrazione ha dovuto affrontata si è rivelata inadeguata.
L’auspicio è che l’esperienza sia utile a predisporre un piano comunale efficiente ed efficace a fronteggiare situazioni di emergenza come questa".

Bas 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio