Pittella incontra gli chef lucani

punti apici 24/11/2016
ore 14:57

Il presidente della Regione Basilicata ha accolto oggi i rappresentanti della Federazione italiana cuochi, che hanno illustrato le attività realizzate a due anni dalla sottoscrizione di un protocollo d’intesa con l’Ente regionale

punti
AGR

AGRA due anni dalla firma di un protocollo d’intesa con la Regione Basilicata, la Federazione italiana cuochi (Fic) lucana è stata accolta questa mattina dal governatore Marcello Pittella. A fare gli onori di casa, per la Regione, anche il capo di gabinetto della Presidenza della giunta, Gerardo Travaglio ed il dirigente generale del Dipartimento alle Politiche agricole, Giovanni Oliva. A guidare la nutrita delegazione di chef, tutti in divisa bianca d’ordinanza e caratteristico cappello, il presidente nazionale dell’associazione, il lucano Rocco Pozzulo. Proprio lui, due anni fa, aveva sottoscritto l’intesa - allora in qualità di presidente regionale Fic - che ha consentito di realizzare una serie di iniziative ed eventi, in collaborazione con la Regione Basilicata, fra cui “Dal Borgo alla città”, “Matera è fiera”, il Capodanno in Piazza nella Città dei Sassi e riuscendo cosi a promuovere, attraverso la cucina, i prodotti, le pietanze ed il territorio della Basilicata. Importante è stata anche la partecipazione a fiere come Vinitaly, la Settimana della cucina italiana in Argentina, il Sana di Bologna. “Attraverso la genialità dei nostri cuochi - ha detto il dirigente del Dipartimento regionale alle Politiche agricole, Giovanni Oliva – riusciamo a trasferire nel mondo i nostri prodotti e tradizioni”.
Tra i circa 30 cuochi che hanno incontrato il presidente Pittella per illustrare le attività dell’associazione c’erano Luigi Diotaiuti, chef ambasciatore della Casa Bianca, Giuseppe Rossi, vincitore della medaglia d’oro alle Olimpiadi 2016 di pasticceria che si sono tenute in Germania ed i componenti del team Basilicata, arrivati primi nell’ultima edizione dei campionati italiani di cucina.
“Abbiamo realizzato molto – ha commentato il presidente Fic, Rocco Pozzulo – grazie all’intesa sottoscritta con la Regione Basilicata. Il 3 ed il 4 aprile porteremo  a Matera – ha annunciato – l’assemblea nazionale, che vedrà la partecipazione di 300 cuochi, in un importantissimo evento gastronomico”.
“Il nostro incontro – ha detto il presidente Pittella - è un’iniziativa importante e singolare. C'è un tempo per trasformare le criticità in opportunità e arriva poi il momento di recuperare gli sforzi fatti e far sì che il nome della Basilicata voli alto. Lo abbiamo fatto. E lo abbiamo fatto anche con i cuochi, creando due anni fa una sinergia che ha portato, grazie agli sforzi di tutti, il nome della Basilicata e della nostra cucina in tutto il mondo. Attraverso la qualità dei nostri prodotti, tra i più sani e sicuri e grazie all’estro e alla vocazione dei nostri cuochi, la Basilicata ha attirato l’attenzione di tutti in ogni nazione. Tutto ciò è stato possibile anche grazie alla grande coesione di questa associazione: l’unione resta valore aggiunto in ogni ambito e settore. Il segmento dell’agroalimentare e del gusto deve diventare valore di crescita, mantenendo naturalmente l’identità propria della Basilicata. Nell’accordo con la Rai per il Capodanno – ha sottolineato – il segmento gastronomico lucano ci sarà: è uno sforzo personale che metterò in campo. Daremo una mano ai cuochi lucani, sostenendoli nelle loro attività. Aiutiamoci – ha detto in conclusione rivolgendosi alla delegazione di chef - a dare una mano a questa regione, mettendo da parte inutili polemiche e divisioni”.

Bas 05






Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio