UIL PENSIONATI SU ASSEMBLEA A SANT’ARCANGELO

punti apici 10/11/2016
ore 09:36
punti
AGR

AGRIl sindacato dei pensionati della Uil non abbasserà la guardia sulla questione della tutela delle condizioni di reddito e di vita dei nostri pensionati che, specie nelle aree più interne regione, vivono un forte disagio. E’ il “messaggio”  - si legge in una nota - che la Uil Pensionati lancia dall’assemblea che si è tenuta ieri a Sant’Arcangelo con la partecipazione, tra gli altri, del segretario regionale Vincenzo Tortorelli e di quello della Uil comunale Tonino Cipriani.
Non vogliamo che – ha detto Tortorelli – anche dalla nostra regione si alimenti la tendenza già diffusa nel Paese di emigrazione di pensionati alle isole Canarie o in Portogallo o in Paesi dell’Est Europa dove il potere di acquisto della magra pensione italiana è decisamente maggiore e dove le condizioni fiscali sono più favorevoli, in alcuni Stati persino senza tasse a carico dei pensionati. Dai dati in nostro possesso sarebbero già alcune decine i pensionati e le coppie di pensionati che solo nel corso dell’anno hanno scelto la residenza all’estero.
Il confronto con il Governo – ha aggiunto – deve proseguire su importanti punti della piattaforma rivendicativa: Ricostruzione del montante come base di calcolo re chi ha subito il blocco negli anni 2012-2013; Studio di un nuovo paniere ISTAT più rappresentativo dei consumi dei pensionati; Separazione tra previdenza dell'assistenza. L’intesa sulla previdenza sottoscritta tra Governo e Cgil, Cisl, Uil è un primo risultato importante e positivo, perché dopo quasi un decennio si invertono le politiche nei confronti dei pensionati e si danno risposte a tanti anziani del nostro Paese. In particolare – ha continuato Tortorelli – l’ampliamento della platea dei beneficiari della 14esima, che coinvolgerà oltre 1 milione di pensionati in più, e l’unificazione della no tax area tra lavoratori e pensionati, sono due nostre rivendicazioni per le quali ci siamo battuti per anni. Abbiamo poi ottenuto l’impegno del Governo a proseguire il confronto su altri aspetti importanti al centro delle nostre richieste: ripristino di un meccanismo di rivalutazione delle pensioni più equo; separazione della previdenza dall’assistenza; ricostituzione del montante contributivo per coloro che hanno subito il blocco delle rivalutazione; studio di un nuovo paniere Istat più rispondente alle spese dei pensionati.
Tortorelli ha inoltre sostenuto la necessità di offrire al maggior numero di lavoratori possibile le informazioni di base che permettano di fare scelte consapevoli in tema di anticipo pensionistico o proseguimento dell’attività lavorativa. E infine ha espresso un ringraziamento particolare a tutta la struttura della UIL di Sant'Arcangelo ed in particolare a Tonino Cipriano per il costante impegno quotidiano a servizio delle "persone" più deboli.

Bas 05



Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio