Molinari (Pd) su Protocollo d’intesa dell’area Pollino

punti apici 09/11/2016
ore 18:03
punti
AGR

AGRIl segretario provinciale del Pd di Potenza, Antonello MOLINARI, biasima - attraverso una nota stampa- "l’autentico esproprio istituzionale, programmatico e finanziario perpetrato ai danni della Basilicata ed in particolare del Comune di Rotonda con la recente sottoscrizione del “Protocollo d’intesa dell’area Pollino” che ha riguardato esclusivamente il versante calabrese dei Comuni del Parco Nazionale del Pollino ed il Ministero delle Infrastrutture, con l’esclusione del territorio lucano.
E’ inaccettabile- ha dichiarato Molinari- che i 26 milioni di Euro stanziati dal Governo per l'ammodernamento della viabilità e per garantire collegamenti più sicuri e fruibili tra i Comuni del Pollino e l’Autostrada A3 vengano utilizzati solo per interventi nel territorio calabrese.
Nell’esprime solidarietà al Sindaco Bruno ed all’intera Amministrazione Comunale di Rotonda per questa ingiusta penalizzazione, il segretario provinciale del Pd di Potenza ha detto di condividere ed apprezzare il contenuto della mozione presentata in Consiglio Regionale dai consiglieri del Pd Cifarelli e Polese ed ha manifestato l’auspicio che  il Protocollo d’intesa venga rapidamente rettificato ed integrato prevedendo interventi per la viabilità lucana, così come definiti nell’incontro del 3 giugno 2015 a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture, alla presenza del Sindaco di Rotonda e dell’allora assessore alle Infrastrutture della Regione Basilicata Aldo Berlinguer, tenutosi a seguito del crollo del viadotto “Italia” avvenuto nel marzo 2015 proprio allo scopo di concordare gli interventi da finanziare per la ristrutturazione delle strade comunali adiacenti o interconnesse con l’A3 Salerno-Reggio Calabria, tra lo svincolo di Laino Borgo e Campotenese, riqualificando i percorsi alternativi per garantire collegamenti fruibili e sicuri".

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio