Nova Siri celebra la festa del 4 Novembre

punti apici 03/11/2016
ore 11:49
punti
AGR

AGR “Con la celebrazione del IV Novembre, in programma per venerdì 4 novembre dalle ore 16.30, il Comune di Nova Siri intende mantenere vivo il ricordo dei nostri caduti in guerra che hanno dato la vita per “consegnare” a tutti noi la libertà e la pace, e mai come in questo momento storico tutti ci dobbiamo sforzare e lavorare affinchè il loro sacrificio non sia stato vano”. Lo afferma, in un comunicato stampa, il sindaco di Nova Siri, Eugenio Lucio Stigliano.
“Dai nostri caduti bisogna trarre – afferma il Sindaco - la forza e il coraggio per non perdere la speranza in un futuro migliore. Il confronto sincero, l’onestà e lo spirito di sacrificio che animarono i nostri soldati, possono e devono essere faro sulla strada del Paese.
Il ricordo del IV Novembre deve essere per gli Amministratori, per le Istituzioni e per la popolazione tutta, sprono per costruire un percorso di arricchimento morale e culturale. La presenza del Sindaco e del Consiglio comunale dei ragazzi farà riflettere sulla circostanza che ogni generazione ha le sue battaglie da combattere; la forza morale e la capacità di resistenza che i nostri antenati dimostrarono cento anni fa, ci devono essere d’esempio. Sta a noi, infatti – continua il Sindaco - ritrovarle dentro di noi e riaccenderle nei nostri figli.
Il messaggio che questa ricorrenza intende lasciare in ciascuno – conclude il Sindaco - è quello di guardare al domani con lo stesso spirito e la stesso coraggio che le nostre Forze Armate, che festeggeremo, dimostrarono sui fronti di guerra, e dimostrano ancora oggi nelle missioni a difesa della nostra libertà e della democrazia nel mondo.
Lo sguardo deve essere sempre teso alle nuove generazioni, cui bisogna tramandare la memoria. Nella mattinata di venerdì, infatti, sarà proiettato presso l’Istituto comprensivo “L.Settembrini” di Nova Siri e a cura dell’assessorato all’Istruzione di questo Comune, un film sulla battaglia di El Alamein, guerra simbolica per il popolo italiano non già per il furore bellico ma per l’onore con cui fu combattuta”.
bas04 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio