Scanzano: incontro su "Grande Marcia dei lucani per la Cultura"

punti apici 12/09/2016
ore 17:35
punti
AGR

AGRUn primo incontro operativo in vista della grande marcia della cultura che si terrà nella primavera 2017 a sostegno di Matera-Basilicata 2019. Si svolgerà - spiega una nota dell'Assessorato alla Cultura dell'Amministrazione comunale -  mercoledì 21 Settembre 2016 a Scanzano Jonico, nel palazzo Baronale, dalle ore 17,30. A coordinarlo saranno Tomangelo Cappelli, dell’ufficio turismo e cultura regionale e Maria Giovanna Merlo vicesindaco e assessore alla Cultura di Scanzano. Si parlerà di una serie di azioni (laboratori ed eventi emozionali, progetti di prevenzione socio-sanitari, piani di comunicazione, incontri esperienziali con utilizzazione di materiali multimediali didattico-educativi, etc.) che saranno attivate quanto prima per avviare un profondo e radicato processo di sensibilizzazione culturale che dovrà coinvolgere tutte le componenti sociali.
L'iniziativa - prosegue la nota dell'Assessorato alla Cultura del centro jonico -  si lega all’evento realizzato proprio a Scanzano il 21 giugno scorso, incentrato sul programma di Turismo Emozionale “Viaggio al Cuore della Vita in Basilicata” dove il sindaco di Scanzano Jonico, Raffaello Ripoli - su proposta dell'architetto Cappelli ha dato la propria adesione per organizzare proprio nel centro Jonico, dove si svolse la marcia dei 100.000 contro le scorie radioattive, la Grande Marcia dei lucani per la Cultura che si terrà nella primavera 2017, a sostegno di Matera-Basilicata 2019.
L’iniziativa si propone di attivare, con la nuova programmazione 2014/2020, un Modello di Sviluppo Etico sostenibile improntato sui programmi regionali ‘VVV: Vivi una Vita che Vale’ e ‘VCV: Viaggio al Cuore della Vita” che puntano sul Patrimonio Culturale per farne una fonte di ricchezza Etica Estetica Economica. L’obiettivo principale è quello di intercettare i flussi turistici previsti per il 2019 con la promozione di Itinerari Emozionali attraverso pacchetti specifici incentrati sulla rete dei 131 borghi lucani coinvolgendo tutti gli operatori di settore per utilizzare le potenzialità ricettive regionali e dare nuovo impulso all’occupazione nei settori della cultura, arte creatività, spettacolo, enogastronomia, artigianato.
Hanno già dato l’adesione all’evento - conclude l'Assessorato alla cultura del Comune di Scanzano Jonico -  il comune di Lauria con il coinvolgimento dei borghi della costa Tirrenica e di quelli di ‘Basilicata Coast to Coast’, MIBACT, MIUR, Istituto Nazionale d’Architettura, CGIL, CISL e UIL, UNPLI Basilicata, CEAS il Giglio Marino, Scuole e Associazioni.

Bas 05

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio