Successo per la prima edizione di Alleva Expo Sud

punti apici 08/09/2016
ore 13:09
punti
AGR

AGRLa prima edizione di Alleva Expo Sud si è conclusa domenica 4 settembre con le premiazioni dei migliori capi in mostra, facendo registrare un grande successo di pubblico e una straordinaria partecipazione degli allevatori di tutto il Sud. Organizzata dall'ARA di Basilicata a Matera, dal 31 agosto al 4 settembre 2016, la manifestazione ha avuto tanti appuntamenti, dall’esposizione agroalimentare in “Matera è Fiera”, alle mostre d’arte presso la Mediateca Provinciale, ai “percorsi del gusto” fra le macellerie e i ristoranti della Città.
Particolarmente partecipate sono state le iniziative dell’area zootecnica, allestita nella centralissima “isola” verde di Via Aldo Moro, dove è sorta una enorme "stalla" a cielo aperto con lo scopo di mettere in mostra il meglio della zootecnia del Sud, le sue eccellenze, il lavoro e la cultura rurale, la biodiversità tutelata dal mondo allevatoriale. Eventi principali, la mostra nazionale della Podolica, con i bovini provenienti dalle aziende di Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Abruzzo, e la mostra nazionale degli Ovini di razza merinizzata, con capi provenienti anche dal Lazio. L’esposizione zootecnica è stata completata dalla presenza di molte altre razze: i bovini da latte (Frisona italiana, Bruna, Jersey, Pezzata rossa), bufali e cavalli (Haflinger Italia, Murgese e Cavallo agricolo italiano da tiro pesante rapido), oltre a capi di razze oggetto di attenzione per la biodiversità (suino nero, capra grigia di Potenza, Asino di Martina Franca, ecc.).
L’ultimo evento della manifestazione, come si diceva, è stato dedicato alla premiazione degli esemplari bovini e ovini, valutati nella giornata precedente, inseriti dai giudici nella classifica dei vincitori per le diverse categorie in gara nell’ambito della “XXIIIª mostra nazionale del libro genealogico dei Bovini di razza podolica” e della “Iª mostra nazionale Ovini di razza merinizzata italiana iscritti al libro genealogico”. Una premiazione che si è svolta in un clima conviviale, con grande vivacità e partecipazione da parte sia degli allevatori che del numerosissimo pubblico presente.
Anche gli altri eventi in programma hanno avuto un’attenzione ben superiore alle aspettative. Le mostre di arti visive allestite presso la Mediateca Provinciale di Piazza Vittorio Veneto (Tra mito e realtà. Il paesaggio pastorale lucano patrimonio culturale, con disegni di Giulio Giordano e foto di Rocco Giorgio, e Anima e poesie di un territorio. Podoliche con dipinti dell'artista Vincenzo Lo Sasso), che hanno catturato il vivo interesse dei turisti e dei cittadini di Matera, oltre che degli addetti ai lavori. La mostra mercato dei prodotti agroalimentari selezionati dalle ARA del Sud, allestita in un’area dedicata di “Matera è fiera” in cui era presente anche lo stand istituzionale condiviso da tutti gli organismi coinvolti nell’organizzazione (ARA Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia, AIA, Anabic, Assonapa), ha conquistato l’attenzione e il favore del pubblico con i suoi prodotti di qualità certificata. Graditi anche i “percorsi del gusto” fra le macellerie e i ristoranti convenzionati della Città di Matera, identificati da un totem dedicato all’iniziativa che invitava i turisti alla degustazione, dove sono stati proposti i migliori prodotti agroalimentari della Basilicata selezionati dall’Associazione Regionale Allevatori, garanzia di qualità e tipicità. Hanno completato il quadro delle attività di Alleva Expo Sud i tour nel centro storico della Città, che hanno permesso a tanti visitatori della mostra di godere delle bellezze di Matera salendo su una delle due carrozze trainate da splendidi cavalli da tiro messe a disposizione gratuitamente.
Alla luce dei risultati ottenuti, si dice particolarmente soddisfatto il Presidente dell'ARA Basilicata Palmino Ferramosca che sottolinea «l'indubbio successo riscontrato dalla manifestazione», per il calore del pubblico sempre numeroso «in particolare nelle due giornate della mostra zootecnica» che hanno chiuso Alleva Expo Sud. Una soddisfazione accresciuta dalla straordinaria prova di efficienza offerta dalla struttura organizzativa dell'ARA alla quale sente di dover esprimere un «caloroso ringraziamento per l'impegno prezioso e straordinario del Direttore Augusto Calbi e di tutti i dipendenti».
Il Presidente Ferramosca, inoltre, ringrazia «tutte le autorità comunali e regionali che hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione» dando così la possibilità alla «cultura rurale di avere legittima cittadinanza nella Città capitale della cultura europea, quale elemento significativo e connotativo di un intero territorio».
Infine, Ferramosca segnala «l'amore e la passione che gli allevatori infondono nel loro duro lavoro quotidiano, lavoro che non è solo fine alla propria sopravvivenza o alla produzione dell’eccelsa filiera di prodotti di grande qualità che finisce ogni giorno sulle nostre tavole, ma che rappresenta un cardine insostituibile per la tutela del territorio, della biodiversità e della cultura rurale e agropastorale che è alla base delle nostre radici». Un mondo che merita di essere conosciuto e sostenuto sempre più, anche nell’interesse dei consumatori. Ed è in questo senso che è risultata particolarmente significativa la presenza dell’Adiconsum regionale con una propria postazione nell'area dell’esposizione zootecnica.
Tutto bene, dunque, per Alleva Expo Sud che ha superato con successo la prova di un allestimento nel cuore della Città di Matera e che può senz’altro proporsi come format vincente per nuove edizioni.



Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio