“Concerto sotto le stelle": il 10 a Pisticci omaggio ai Tre Tenori

punti apici 08/08/2016
ore 16:01
punti
AGR

AGRUn concerto sotto le stelle, per rendere omaggio ai tre tenori Carreras, Domingo e Pavarotti, è la serata ideale per aspettare la notte di San Lorenzo immersi nei calanchi di Pisticci. Nel suggestivo Rione Dirupo, il 10 agosto alle ore 21,30, Fabio Andreotti, Francesco Fortes e Ignacio Encinas, accompagnati dalla Grande Orchestra Sinfonica “Tchaikovsky”, filarmonica russa di Udmurtia, e dal coro lirico, daranno vita ad una serata imperdibile per gli amanti della musica colta. A dirigere l’ensemble sarà il maestro Leonardo Quadrini, mentre Tonino Bernardelli, conduttore e gran cerimoniere della serata, accompagnerà il pubblico in un viaggio affascinante sulle note delle più celebri opere musicali di tutti i tempi, guidando lo spettatore alla scoperta dei siti storici-archeologici e delle sue infinite potenzialità turistiche. Valenti artisti della musica faranno vivere momenti di grande spettacolo, con performance davvero emozionanti, consentendo al pubblico di apprezzare diversi linguaggi musicali dal classico al sinfonico, dal pop al grande repertorio delle colonne sonore.
Il dialogo con la musica, linguaggio universale, permetterà di coniugare l’emozione visiva con quella acustica, offrendo al pubblico una nuova visione. Un punto di vista alternativo e complementare per apprezzare le bellezze naturalistiche circostanti, immersi nei calanchi, educando così all’amore per la musica e per la natura. Un’iniziativa artistica particolarmente curata, che mira a diventare un appuntamento fisso annuale, con l’obiettivo di valorizzare e rendere fruibile tutte le risorse culturali, paesaggistiche e storiche promuovendo la regione Basilicata, i suoi territori e la sua gente.
La seconda edizione del “Concerto sotto le stelle” è un tributo all’oramai celebre concerto dei mitici Carreras, Domingo e Pavarotti, senza nessuna ambizione di eguaglianza, similitudine e confronto. La serata spettacolare con coro, orchestra sinfonica e tre splendide voci vuole essere un gesto di riproposizione e perpetuazione di un evento che, nella sua spettacolarità, ha reso celebre la “corda” di tenore, l’opera lirica, soprattutto italiana, nel mondo e mitizzato il personaggio tenorile. A esibirsi saranno due tenori italiani e uno spagnolo per un excursus musicale e storico tra le romanze celebri, non disdegnando però l’operetta, le canzoni napoletane, gli standard internazionali e le tante arie famose come il “Nessun dorma” dalla Turandot che sarà cantata contemporaneamente dai tre tenori insieme.
Ad accompagnare l’evento sarà la Grande Orchestra Sinfonica russa “Tchaikovsky”, un organico di 60 musicisti che arriva direttamente dalla regione dell’Udmurtia, celebre per aver dato i natali al grande genio e compositore russo P. I. Tchaikovsky nella città di Jhevsk Votkinsk.
E così, dopo gli straordinari successi di Maratea e Metaponto, gli appuntamenti lucani con la musica classica continuano nel solco della (ri)scoperta e promozione dei tanti luoghi affascinanti della nostra regione, attraverso la musica e i suoi più importanti protagonisti italiani e internazionali.
Evento gratuito.

bas 02





Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio