Comune Pz: Fondi 2014-2020, nota dell'assessore Faggella

punti apici 20/06/2016
ore 18:23
punti
AGR

AGR“Oggi risulta fondamentale l’importanza rivestita dagli Enti locali nella programmazione complessiva del nuovo ciclo dei fondi europei 2014-2020. Il livello di pianificazione e di gestione del territorio, delle risorse e dei rapporti tra il Comune di Potenza e la Regione non può prescindere dall’esigenza di pianificare una concertazione intermedia che deve vedere più Comuni partecipi di una programmazione che abbia visione strategica e tenga conto della presenza di ricchezza e varietà di funzioni, di servizi e risorse, utili per ridisegnare la nuova geografia dei bisogni dei nostri territori. Il coordinamento di azioni sinergiche, – spiega l’assessore alla Programmazione, Agenda urbana, Politiche comunitarie, Coesione territoriale Mariangela Faggella – finalizzate allo sviluppo culturale, socioeconomico e infrastrutturale dei territori di riferimento, è un’esigenza impellente quanto necessaria, alla luce sia degli obiettivi e delle priorità dei fondi strutturali, quanto per il miglioramento della qualità di vita delle comunità residenti. Questo strumento organizzativo, secondo i canoni dell’agire e del progettare europei, consentirà, in un perimetro di area vasta, di mettere in rete progettualità, conoscenze, competenze, professionalità, rapporti consolidati e capacità d’intervento, indispensabili per un accesso più efficace alle politiche europee, utili al coordinamento della gestione dei finanziamenti, secondo una nuova forma di governance che permetterà di migliorare le performance individuali delle Amministrazioni coinvolte attraverso una gestione coordinata delle opportunità offerte dalle politiche europee. Il passaggio da una programmazione urbana ad una territoriale ci consentirebbe di delineare un modello nel quale riuscire a riprogettare gran parte delle nostre realtà urbane, mettendo in atto interventi coordinati in grado di superare i vulnus delle incompatibilità e cercando di rispondere alle istanze ed alle sollecitazioni delle comunità. Quest’opportunità è oggi un impegno imprescindibile, che ci deve vedere interpreti di una nuova stagione programmatica che guarda ai territori come protagonisti attivi e consapevoli di processi e percorsi di sviluppo condivisi e partecipati” conclude l’assessore Faggella.

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio