I sindaci del Metapontino chiedono stato di calamità naturale

punti apici 25/03/2016
ore 14:48
punti
AGR

AGR "A seguito delle condizioni di criticità meteorologiche che hanno riguardato il territorio del Metapontino, in particolare i comuni di Policoro, Montalbano Jonico, Scanzano Jonico, Tursi, i sindaci, dopo aver acquisito le istanze di imprenditori agricoli, associazioni di categoria e dei cittadini, si sono riuniti a Policoro, venerdì 25 Marzo per discutere delle iniziative da intraprendere, per quello che ormai è diventato non più un problema straordinario, ma sempre più ricorrente". E' quanto si legge in un comunicato stampa diffuso dal Comune di Policoro.
"Infatti ormai come hanno sottolineato i sindaci dei Comuni interessati, le alluvioni non possono più definirsi tali poiché le problematiche legate al mutamento del clima e la mancanza di risposte strutturali adeguate stanno martoriando il nostro territorio e in particolare stanno mettendo in crisi tutti gli sforzi imprenditoriali fatti finora dai nostri agricoltori i quali sono i più esposti alle problematiche relative ai fenomeni atmosferici.
I sindaci in maniera unanime chiedono agli organi preposti un incontro dove vengano presi dei provvedimenti immediatamente eseguibili affinché vengano tutelati gli assi viari principali come la Sinnica e la Val D’Agri, e vengano posti investimenti strutturali atti a salvaguardare i canali di bonifica e le strade rurali che diventano dopo anche minime precipitazioni impercorribili generando ulteriori danni al tessuto agricolo e rurale.
Infine i sindaci chiedono a tutti gli organi preposti ognuno per la propria competenza istituzionale di prendere in considerazione lo stato di calamità naturale e attivino interventi atti a rimuovere situazioni di grave disagio ancora presenti e tutelino le colture pregiate che permettono al nostro territorio di produrre il Pil più importante della Regione".
bas04 

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio