Forum democratico su situazione politica a Pisticci

punti apici 17/02/2016
ore 09:30
punti
AGR

AGR “In vista delle prossime elezioni comunali, sono molti i tentativi di decifrare gli scenari politici, le alleanze, i candidati sindaci. Si tratta spesso di fantasie, e come tali vanno considerate. Quando, però, alcuni organi di stampa riportano dei virgolettati attribuiti al segretario del Pd di Pisticci che chiama in causa Forum Democratico allora occorre fare un minimo di chiarezza”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa del Forum Democratico di Pisticci-Marconia.
“Rispetto alle fantasie geopolitiche del segretario di circolo del Pd: “Qualcuno della maggioranza che governa Pisticci, con rappresentanti del Pd locale e di Sinistra Italiana si è riunito a Potenza, sembra anche per candidare a Pisticci qualche cavallo di ritorno di Forum Democratico, con l’obiettivo di destabilizzare il governo regionale” precisiamo che, sebbene la cosa non ci avrebbe creato alcun imbarazzo, nessuno di Forum Democratico ha partecipato a incontri potentini di cui riferisce il segretario del Pd di Pisticci. Non abbiamo ben compreso poi, ma certamente è colpa della nostra scarsa perspicacia, come il risultato delle elezioni di Pisticci possa destabilizzare il governo regionale e come mai il segretario prima dichiara che il partito è unito e poi insinua che esponenti del Pd pisticcese tramino a Potenza contro lo stesso Pd.
Per quanto riguarda, invece, la situazione locale, se abbiamo capito bene, il Direttivo del Pd pisticcese non ha deciso le alleanze, non ha deciso se fare le primarie, ed eventualmente non è chiaro se saranno primarie interne o aperte alle altre forze politiche. Al segretario del circolo sembra essere chiara una sola cosa e cioè che alle primarie non deve partecipare nessun esponente dell’attuale amministrazione comunale; la partecipazione, non si capisce per quale motivo, è negata proprio alla forza di maggioranza relativa del centrosinistra. Il Pd decide per tutto il centrosinistra ancora una volta, come da tradizione, in maniera autoreferenziale nonostante altrove si celebrino le primarie, nonostante la necessità di riunificare il centrosinistra e nonostante un manifesto esposto nei giorni scorsi firmato “Dirigenti, simpatizzanti e cittadini vicini al centrosinistra e al Pd” chieda le primarie.
Noi pensiamo che le primarie siano necessarie e che debbano essere aperte a tutti, anche a coloro verso i quali non si nutre particolare simpatia, perché siamo convinti che la politica sia altro rispetto ai desideri personali e che è prioritario costruire un centrosinistra stabile capace di governare il territorio e, perciò, ci rivolgiamo a tutte le forze politiche disponibili alla realizzazione di tale processo affinché dichiarino la propria posizione in merito”.
bas04

Cerca una notizia

(gg/mm/aaaa)

(gg/mm/aaaa)

ACR AGR BAS ESR

dalla più recente dalla meno recente

Cerca nell'archivio